Chiudi

Arachide

CATEGORIA:

Famiglia: Fabaceae

Genere: Arachis

Specie: Arachis hypogaea

Descrizione

L’arachide (Arachis hypogaea) è un’ erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Fabaceae (o Leguminose).
Specie originaria del Sud America, viene notata dagli esploratori europei pochi anni dopo la scoperta del continente ed esportata prima in Africa e poi in America del Nord mentre in Europa inizia a essere coltivata a metà dell’800.
Pur essendo una specie tropicale può crescere facilmente in molte zone climatiche purchè le temperature si attestino stabilmente sopra i 15 °C - 16 °C.
L’arachide forma un cespuglietto alto circa 50 cm composto da molti steli che portano foglioline ovali in gruppi di 2 o 4.
L’apparato radicale è costituito da una radice principale (fittone) e molte radici secondarie che esplorano il terreno in profondità.
I fiori, che si accrescono all’ascella delle foglie, sono gialli con striature di colori più scuri (solitamente tendenti al rosso).
La fruttificazione avviene sotto terra: una volta impollinato, il fiore si piega verso il suolo e si allunga fino ad interrarsi.
Per avere un buon raccolto è necessario assicurare alla pianta un terreno dotato di sostanza organica, leggermente sabbioso, profondo e ben drenato. L’arachide si adatta perfettamente anche alla coltivazione in vaso.
Il frutto di questa pianta è un legume di forma cilindrica che contiene da 1 a 4 semi ovali rivestiti da una membrana secca rosso - marrone.
L’arachide è molto apprezzata per il suo sapore, viene tostata e consumata come frutta secca oppure macinata e utilizzata per produrre il famosissimo burro d’arachidi.

Scheda colturale

Nome latino Arachis hypogaea
Ciclo produttivo Annuale
Semina consigliata Piena terra
Quantita semi 1
Distanza tra file 40 cm / 80 cm
Stima piante per mq 10
Durata media coltivazione 145 gg / 170 gg
Media di giorni per nascita 5 gg / 11 gg
Temperatura minima 15 °c
pH terreno 5.90 / 6.80
Coltivabile in vaso
Iscriviti subito alla newsletter