Chiudi

Cavolfiore

CATEGORIA:

Famiglia: Brassicaceae

Genere: Brassica

Specie: Brassica oleracea var. botrytis

Descrizione

Il cavolfiore appartiene alla famiglia delle Brassicaceae ed è una varietà di Brassica oleracea (il suo nome è Brassica oleracea var. botrytis).
Originario del bacino del Mediterraneo il cavolfiore è una pianta biennale; presenta una radice a fittone dalla quale si sviluppano diverse radici secondarie che possono affondare fino a oltre i 50 cm. Dal fusto eretto, che cresce tra i 15 cm e i 50 cm, si formano diverse foglie sessili, costolute, ricoperte di sostanze cerose e dalla lunghezza e larghezza molto variabili in base alla varietà coltivata, così come il loro colore che può andare dal verde più o meno intenso al bluastro o tendere verso il grigio o il  giallognolo.
La parte commestibile del cavolfiore viene chiamata palla o testa ed è in realtà un corimbo dovuto alla ramificazione della parte terminale della pianta; il corimbo può assumere sia forme molto diverse (sferica, schiacciata, conica, oltre alle forme intermedie) che varie colorazioni (dal bianco puro all’avorio, dal paglierino al crema, ma anche violetto, viola, arancione e verdastro).
L'infiorescenza nasce dal corimbo con un racemo dal quale si sviulppano peduncoli che si ramificano producendo fiori gialli caratterizzati dalla tipica forma a croce delle Brassicaceae (dette anche Crucifere).
 
 

Scheda colturale

Nome latino Brassica oleracea var. botrytis
Ciclo produttivo Annuale
Semina consigliata Contenitore
Quantita semi 2
Distanza tra file 60 cm / 80 cm
Stima piante per mq 4
Durata media coltivazione 120 gg / 150 gg
Media di giorni per nascita 6 gg / 8 gg
Temperatura minima -2 °c
pH terreno 6.50 / 7.00
Coltivabile in vaso
Iscriviti subito alla newsletter