Chiudi

Verza

CATEGORIA:

Famiglia: Brassicaceae

Genere: Brassica

Specie: Brassica oleracea var. sabauda

Descrizione

Il cavolo verza appartiene alla famiglia delle Brassicaceae ed è una varietà di Brassica oleracea (il suo nome è Brassica oleracea var. sabauda).
Utilizzato dai tempi più antichi, il cavolo verza è una pianta biennale, utilizzata a scopi produttivi solo il primo anno.
Presenta una radice a fittone dalla quale si sviluppano abbondanti radici secondarie. Dal fusto, corto e spesso, dipartono strati di foglie bollose che, addossate le une alle altre, formano una palla, la testa del cavolo, circondata da altre foglie aperte. Tutte le foglie sono costolute, ricoperte di sostanze cerose e dalla lunghezza e larghezza molto variabili in base alla varietà coltivata, così come il loro colore che può assumere tonalità che dal verde più o meno intenso virano al viola.
La parte commestibile del cavolo verza è la testa che può assumere forme molto diverse: sferica, schiacciata, conica e forme intermedie.
L'infiorescenza, prodotta il secondo anno, porta fiori gialli caratterizzati dalla tipica forma a croce delle Brassicaceae (per questo dette anche Crucifere).

Scheda colturale

Nome latino Brassica oleracea var. sabauda
Ciclo produttivo Annuale
Semina consigliata Contenitore
Quantita semi 2
Distanza tra file 70 cm / 80 cm
Stima piante per mq 4
Durata media coltivazione 70 gg / 90 gg
Media di giorni per nascita 4 gg / 5 gg
Temperatura minima -10 °c
pH terreno 6.50 / 7.20
Coltivabile in vaso
Iscriviti subito alla newsletter