Chiudi
Come si potano i pomodori

Orto insieme

L'esperto risponde

- Lavori&Strumenti

Come si potano i pomodori

Domanda

Utente: stefano garofolo

Come si potano i pomodori?

Risposta del nostro esperto agronomo

Socio Agricoltore Valfrutta

La potatura si esegue principalmente sulle varietà di pomodoro a sviluppo indeterminato (come sono, ad esempio, molte specie di pomodoro ciliegino e datterino).

Quando e come si pota il pomodoro?
Quando le piante sono piccole, non appena sviluppano 5 - 7 foglie vere, bisogna cimarle asportando la parte terminale del fusticino. Questa operazione aumenta la produttività dell’ortaggio perché permette al pomodoro di sviluppare 2 o 3 fusti principali (invece di uno solo), caratterizzati da uno sviluppo verticale contenuto.
Il pomodoro va potato anche per il proseguo della stagione rimuovendo a mano le femminelle, ovvero i germogli che si sviluppano tra il fusto e i rami laterali.
Attenzione, elimina le femminelle prima che raggiungano i 3 cm di lunghezza; se purtroppo qualcuna sfugge al controllo, cimala e non reciderla alla base. La sfemminellatura è una potatura molto importante perché permette alla pianta di concentrare le proprie energie sullo sviluppo dei pomodori invece di utilizzarle per far crescere queste ramificazioni poco produttive.

E se hai bisogno di altre indicazioni per coltivare il pomodoro, prova a leggere questo utilissimo articolo: “Coltivare pomodoro: 10 consigli utili

Notizie dall'Orto

SCOPRI LE ULTIME NOTIZIE DAL MONDO DEGLI ORTI

Iscriviti alla newsletter