Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

Carote bollite, i condimenti sani per renderle più appetitose

Il loro colore sgargiante incuriosisce i piccini di casa, il loro gusto dolce e delicato, declinato in molteplici ricette, stuzzica il palato degli adulti: le carote, in cucina, non mancano mai.

Spesso le consumiamo a crudo nell’insalata o come ingrediente nella preparazione dei dolci da forno, ma non dimentichiamoci della pratica (ma soprattutto sana!) cottura a vapore, che contribuisce a mantenere inalterate tutte le caratteristiche nutrizionali di quest’ortaggio.

Non avete molta simpatia per le carote bollite? Questi condimenti, buoni e leggeri, vi faranno assolutamente ricredere.

Emulsione profumata all’aglio e prezzemolo

carote ollite

Un paio di cucchiai d’olio, un pizzico di sale e pepe, uno spicchio d’aglio schiacciato da lasciar macerare alcuni minuti e qualche foglia di prezzemolo: et voilà, l’olio aromatizzato è pronto per avvolgere le carote lesse e donar loro eleganza e carattere.

Acqua di cottura aromatizzata

carote bollite

Aromatizzare l’acqua di cottura è un vero e proprio trucchetto culinario da sfruttare a proprio piacimento. Potrete optare per innumerevoli ingredienti, primo fra tutti l’aceto balsamico (ne basteranno poche gocce), ma non privatevi nemmeno del gusto più acidulo delle fettine di limone, del sapore orientale della curcuma, del profumo pungente dello zenzero.

Maionese leggera allo yogurt

carote bollite

Lasciare ampio spazio alla creatività, senza rinunciare alla leggerezza? Si può, parola di maionese allo yogurt. Procuratevi un uovo, dell’olio di semi di mais (oppure di riso), un cucchiaino di senape, il succo di un limone non trattato, un vasetto di yogurt greco, sale e pepe quanto basta. Mescolate tutti gli ingredienti (escludendo l’olio) a bassa velocità, servendovi di uno sbattitore elettrico: mentre montate, cominciate ad aggiungere a filo l’olio. Attenzione a questo passaggio, è fondamentale per la buona riuscita della ricetta! Un consiglio: mescolate il composto sempre nello stesso senso fino a ottenere una salsa densa e omogenea.

Marinatura al succo d’arancia e limone

carote bollite

Figlia della cucina del sud est asiatico, la marinatura con agrumi è una coccola a cui non si può rinunciare. Come prepararla? Semplice, è sufficiente il succo di mezza arancia (filtrato con un colino), un cucchiaio di succo di limone, un cucchiaino di zenzero grattugiato, olio quanto basta, un pizzico di sale e di pepe, e il gioco è fatto. Lasciate marinare nella salsa le vostre carote a rondelle per una decina di minuti e poi assaggiatele: gioia inaspettata o azzardo gastronomico? A voi la scelta!








Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter