Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

I dolci di Carnevale che forse non conosci

Pandoro, panettone, pan di zenzero... Ops, a Carnevale ogni scherzo vale! Se siete già in fase di fervida preparazione, ricordate che oltre alle chiacchiere c’è di più: sono i dolci di Carnevale che, magari, non si vedono tanto spesso o di cui si sente parlare meno. Quali sono? Ecco un excursus di golose tentazioni per la più rinomata ricorrenza mascherata.

Un Carnevale scoppiettante, con una fetta di migliaccio napoletano

Dolci di Carnevale

Come tradurre in un unico dolce l’atmosfera allegra e stravagante del periodo? Gusti forti e ripieni esplosivi potrebbero essere sicuramente le caratteristiche del migliaccio.

Non solo Pulcinella, quindi, al Carnevale napoletano, ma anche una torta ingentilita con semolino e ricotta, e resa inconfondibile dall’aggiunta di canditi, uvetta e un paio di bicchierini di rum.

La tradizionale cicerchiata, quando una pallina tira l’altra

Dolci di Carnevale

Le apparenze ingannano, non si tratta di una ricetta preparata con i legumi. In origine, però, le dettero questo nome perchè la sua forma somigliava molto a un mucchio di cicerchie. Molto nota nel centro Italia, la cicerchiata è simile agli struffoli napoletani e una bontà in cui si mescolano abilmente farina, burro, uova, zucchero, liquore o succo di limone. Non dimenticate lo strutto, che vi servirà per friggere le mini sfere di pasta, e il miele bollente da disporre sopra il mucchio, servirà per solidificare tutta la deliziosa struttura. È proprio il caso di dire “Una pallina tira l’altra”.

Dalle Marche con dolcezza: gli arancini di Carnevale

Dolci di Carnevale

Assolutamente da non confondere con le prelibatezze salate siciliane, gli arancini di Carnevale sono una delizia dolce tipica della tradizione marchigiana.

Fritti anch’essi, la pasta ha un sapore inconfondibile di agrumi, in particolare di arancia, tutto merito della buccia aggiunta direttamente all’impasto.

Ciuffo di panna e spolverata di zucchero a velo, così si accompagna la schiacciata alla fiorentina

Dolci di Carnevale

Un ciuffo di panna e abbondante zucchero a velo, così si assapora la schiacciata alla fiorentina.

Se decidete di intrufolarvi a una festa di Carnevale a Firenze, non dimenticate di fare tappa in quasiasi alimentari per assaggiare anche solo un pezzetto di schiacciata alla fiorentina.

Molto simile per morbidezza ed ingredienti alla torta madeira o alla torta paradiso, ha un impasto “bianco”, ideale servito al naturale oppure accompagnato da un ciuffo di panna montata. Obbligatorio spolverare la generosa fetta con abbondante zucchero a velo.

Tortelli di Carnevale, quelli che con la frittura rimangono cavi all’interno

Dolci di Carnevale



Foto credits: Flavia Conidi



Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter