Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

Il ghiaccio in cucina: come rendere creative le tue ricette

Oltre a garantirci ottimi cocktail, il ghiaccio in cucina può rivelarsi un alleato davvero prezioso. Il motivo? Beh, è un “ingrediente” versatile, perfetto per rendere ancor più creative e gustose le tue ricette a base di verdure o pesce.

Scopri tutti i trucchi per utilizzarlo al meglio.

Fumetti di pesce dal sapore delizioso… tutto merito del ghiaccio!

ghiaccio in cucina, preparare un gustoso fumetto di pesce

Avete mai provato a preparare un fumetto di pesce? Certamente sì, è una di quelle ricette indispensabili per insaporire risotti, creme, pesce e zuppe.

Questo “brodo” contribuisce a donare un gusto intenso ai piatti, poichè si compone di vari ingredienti, tra cui gli scarti del pesce (interiora escluse), verdure e aromi: il tutto viene immerso in acqua fredda, bollito per circa una cinquantina di minuti e schiumato di tanto in tanto.

Proprio quando l’acqua inizia ad evaporare e il sugo a rapprendersi, provate a mettere (attenzione agli schizzi!) nella pentola una manciata di cubetti di ghiaccio. Il risultato? Sorprendente! Il drastico sbalzo di temperatura contribuirà ad estrarre tutti i succhi presenti nel pesce con più facilità. Una volta terminata la cottura e filtrato il composto, sentirete un profumo davvero indimenticabile.

Arricciare i vegetali crudi: ecco il segreto

ghiaccio in cucina, come arricciare le verdure

Puntarelle, sedano e carote tagliate a julienne per guarnire i vostri piatti con gusto e stile: sì, ma come mantenere inalterata la loro croccantezza e dare loro una forma arricciata dall’anima gourmet?

Ci pensa una terrina colma d’acqua e cubetti di ghiaccio, dove potrete immergere gli ortaggi che avete appena tagliato: basteranno pochi minuti per un risultato a prova di chef. Adottate lo stesso metodo anche per mantenere bianchi i carciofi affettati, così potrete evitare di utilizzare il limone, ingrediente che potrebbe risultare troppo acido, se avete in mente di preparare un risotto che prevede di includere appunto i carciofi.

Mantenere il colore brillante delle verdure

ghiaccio in cucina per mantenere brillanti le verdure verdi

Vi sarà capitato più volte di cuocere delle verdure di colore verde (fagiolini, broccoli, verze, piselli) e notare che, una volta terminata la cottura, le loro bellissime sfumature erano diventate più scure e opache. Il calore è certamente uno dei maggiori colpevoli di questo processo, assieme agli acidi contenuti negli ortaggi stessi: ma come ovviare, allora, a questo “problema” in cucina?

Spegnete il gas quando le vostre verdure sono ancora al dente, immergetele subito in una ciotola colma d’acqua fredda e cubetti di ghiaccio e lasciatele in quella posizione per un paio di minuti. 

Che ve ne pare?

Il ghiaccio in cucina: cos’è la criogastronomia?

ghiaccio in cucina, la criogastronomia

Se in cucina vi piace sperimentare nuove tecniche, osare con ingredienti nuovi, utilizzare strumenti innovativi, allora non potete non amare ciò che gli esperti chiamano “criogastronomia”.

Che cos’è? Semplice, cucinare i cibi con il solo aiuto del freddo (e non del calore), sfruttando in particolare l’azione dell’azoto liquido, che ha una temperatura superiore ai -140°.

Grazie a questo particolare “ingrediente”, si possono realizzare molteplici creazioni culinarie, dalle perle di aceto balsamico, al gelato pronto in pochi secondi, dalle sfere di cioccolato al sorbetto alla frutta.




Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter