Chiudi

LEGGI E IMPARA

Ortaggi da raccogliere a dicembre, il cavoletto di Bruxelles e non solo

Gli ortaggi da raccogliere a dicembre sono molti più di quel che si pensa, anzi, la fine dell’anno è il periodo migliore per raccogliere i cavoli trapiantati a luglio. Cavoletto di Bruxelles, cavolo nero e broccolo sono anche ingredienti fondamentali di numerosi piatti caldi che tradizionalmente si consumano in inverno, motivo in più per scendere in orto a raccogliere gli ortaggi.

Le foglie del cavolo nero,più buone dopo una gelata

raccogliere cavoli

Non tutti lo sanno, ma il cavolo nero è molto più gustoso se le sue foglie subiscono una gelata.

Se non ha ancora fatto abbastanza freddo, il consiglio è quello di posticipare la raccolta attendendo che le temperature si abbassino fino a raggiungere lo zero. Ma se al solo pensiero della prima ribollita della stagione vi viene l’acquolina in bocca, è proprio ora di andare nell’orto a raccogliere il cavolo nero.

Il raccolto inizia quando la pianta è ben formata: procedete staccando le foglie dal basso del fusto e procedete poco per volta verso l’alto. Recuperate solamente le foglie di cui avete effettivamente bisogno; potrete infatti utilizzare quelle rimaste sulla pianta in un secondo momento e assicurarvi scorpacciate di cavolo nero fino a primavera.

Il cavoletto di Bruxelles: da raccogliere quando è grande come una susina

raccogliere cavoli

Questo è il periodo giusto per raccogliere il cavoletto di Bruxelles sia quelli coltivati sul balcone di casa, che quelli allevati in orto.

In dicembre controllate i cavoletti cresciuti lungo il fusto delle piante, solo quelli che hanno raggiunto le dimensioni di una susina (circa 2 - 3 cm di diametro) possono essere considerati pronti per la raccolta. Per capire se sono effettivamente maturi, non dovrete fare altro che esercitate una pressione su di essi: se i cavoletti non cedono, è ora di raccoglierli.

Partendo dalla base del fusto e procedendo verso l’alto, raccogliete i cavoletti di Bruxelles tagliandoli con un coltellino affilato oppure staccandoli a mano.

Date un taglio netto al cavolo broccolo

raccogliere cavoli

La raccolta del broccolo comincia non appena la testa (ossia l’infiorescenza centrale della pianta) è compatta. Controllate le piante e raccogliete le teste mature effettuando un taglio netto poco sopra l’innesto delle prime foglie. Evitate di asportare l’intera pianta: una volta recuperata l’infiorescenza principale, vedrete nascere dal fusto altre piccole infiorescenze. Si tratta di cavoli broccolo di modeste dimensioni ma assolutamente buonissimi, da cogliere non appena saranno completamente formati.

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter