Chiudi

STAR BENE CON LE PIANTE

Tutti i rimedi naturali per allontanare gli insetti in estate

State gironzolando per casa quando cominciate a udire un fastidioso ronzio nell’orecchio? Gli insetti hanno avuto la meglio, l’obiettivo è correre ai ripari.

Lasciate nello sgabuzzino gli intrugli e mettete in un angolo gli spray che reperite con gran facilità al supermercato, la parola d’ordine di quest’estate è “rimedi naturali”. Sì, ma quali? Ecco una breve guida per allontanare gli insetti e non trovarvi impreparati quando inizia il grande caldo.

Zanzare permalose, non sopportano basilico e geranio

insetti

Noi lo adoriamo, le zanzare non lo sopportano. Che ne dite, allora, di posizionare sul balcone di casa un bel vaso di basilico? È un efficace repellente, e lo diventa ancor di più se strofinate le sue foglie direttamente sulla pelle.

Non serve il basilico, invece, se il vostro terrazzo è già decorato con fitte file di gerani: rilasciando i loro oli essenziali, infatti, creano un’efficace barriera capace di impedire l’ingresso degli insetti in casa.


Tenere lontano le mosche domestiche con i chiodi di garofano

insetti

Basta tenere qualche finestra aperta e tac, veloce com il vento s’intrufola la mosca domesticachiamata comunemente “mosca dei lampadari” per il caratteristico volo angolare che i maschi sono soliti compiervi sotto. Come scoraggiarla nel suo ingresso in casa e nelle sue successive piroette alari? Provate con i chiodi di garofano, utilissimi se posizionati dentro a una ciotola o in piccoli sacchetti da collocare vicino a porte e finestre.

Se il rimedio, da solo, non dovesse dare i risultati sperati, affiancatelo tranquillamente a una piantina di citronella. Non serve andare al supermercato, potrete coltivarla da soli e siete ancora in tempo: il periodo ideale va da marzo a luglio.

insetti

Attenzione alle vespe in preda all’ira

Le vespe meritano estrema attenzione perchè, a differenza delle api, si dimostrano decisamente più aggressive: anche se non sono state disturbate, infatti, “attaccano” una o più volte con il loro pungiglione spesso e resistente. Se siete stati punti, osservate bene la reazione del vostro organismo, se siete di fronte a una reazione allergica molto forte, recatevi immediatamente al pronto soccorso o chiamate un medico, se la reazione è invece localizzata e limitata a rossore e un po’ di gonfiore, provate ad alleviare i sintomi delle punture di vespa con alcuni rimedi naturali.

Innanzitutto procuratevi abbondante ghiaccio, da tenere sopra la ferita per circa 20 minuti; dopodichè, imbevete un batuffolo con un po’ di limone oppure aceto di vino e tamponate delicatamente. In alternativa, munitevi di uno spicchio d’aglio o tagliate a fette grossolane una cipolla e strofinate la parte interessata, servirà per diminuire il gonfiore.

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter