Chiudi

STAR BENE CON LE PIANTE

6 tipi di semi che fanno bene alla salute

I semi oleosi, ovvero quando l’apparenza inganna. Avreste mai detto che dietro a quella parvenza decisamente minuta e quella dimensione assai contenuta, si potessero nascondere infinite proprietà terapeutiche? Ebbene, i semi oleosi non sono un’esclusiva della cucina vegan, ma possono tranquillamente inserirsi in qualsiasi regime alimentare sano ed equilibrato. Non sapete quali acquistare?

Ecco una piccola guida per destreggiarsi con sapienza tra i benefici nutrizionali che sono in grado di migliorare la salute del nostro organismo.

Della zucca non si butta via nulla

semi

Della zucca non si butta via nulla, nemmeno i semi. Croccanti nell’insalata, insoliti nelle torte da forno, oltre che buoni, sono ricchissimi di proprietà: la presenza della cucurbitina aiuta a prevenire le patologie prostatiche ma, in generale, il mix delle altre sostanze benefiche in essi presenti, rappresentano un valido protettivo dell’apparato urinario sia maschile che femminile.

Uno tira l’altro, i semi di girasole

semi

Uno tira l’altro, soprattutto quando li adocchiamo sparsi sulla crosta del pane: impossibile non lasciarsi conquistare dai semi di girasole, perfetti per uno snack veloce del pomeriggio o per la colazione. Utili alla prevenzione del diabete e delle malattie cardiache o circolatorie, si rivelano un alimento prezioso soprattutto durante la gravidanza, contengono acido folico in gran quantità.

Gli spazzini delle tossine: signori e signore, i semi di lino

semi

I semi di lino sono dei veri e propri spazzini delle tossine, contribuiscono ad attivare i processi di disintossicazione, depurando non solo l’intero organismo, ma anche i tessuti cutanei.

Sono delle vere e proprie miniere di acidi grassi essenziali, che li rendono preziosi per combattere le infezioni e l’invecchiamento cellulare.

Semi di sesamo, dalla cucina asiatica con furore

semi

Nella cucina asiatica sono presenti da sempre, ma anche in Grecia rappresentano uno dei capisaldi con cui preparano prelibatezze gastronomiche locali, il tahin nè è la dimostrazione. Avete indovinato di cosa stiamo parlando? Dei semi di sesamo, ottimi come panatura dei bocconcini di pollo o per insaporire del riso in bianco, sono super salutari, grazie alla presenza di fosforo, magnesio e potassio sono adatti anche all’alimentazione dei bambini, per favorirne la crescita.

Sogni d’oro con le noci

semi

Sì, le noci non sono proprio l’alimento più leggero di questo mondo, ma se consumate con moderazione, rappresentano un valido aiuto per il nostro corpo.

Ringraziate la melatonina, una sostanza che, oltre ad essere un potente antiossidante, agisce sull’ipotalamo e regola il ciclo sonno-veglia.

Pelle liscia e levigata con le mandorle

semi

Mandorle, ma anche noci e nocciole, sono gli alimenti considerati più validi per rigenerare la cute. Se poi questi cibi, ricchi di vitamina E, vengono abbinati, ad esempio, ai latticini e ai formaggi non stagionati - che contengono selenio - il potere antiossidante raddoppia: la pelle apparirà più sana, giovane e curata.

Altri articoli:

Iscriviti subito alla newsletter