Chiudi

STAR BENE CON LE PIANTE

Centrifughe di verdura, energia e benessere a portata di orto

Capitano dei giorni in cui arrivare all’ora di pranzo senza addentare uno spuntino è pressochè impensabile. I pensieri culinari s’aggrovigliano sempre più, la voracità prende il sopravvento, la ricerca del languorino perfetto si fa spasmodica: quale idea inventarsi, allora, per spezzare la fame senza rovinarsi l’appetito? Provate a lasciarvi conquistare dal gusto fresco dei centrifugati di verdura, veri e propri concentrati di salute e benessere, a portata di orto.

Centrifugato di spinaci, sedano e carote

centrifugati

In pieno stile primaverile, spinaci, sedano e carote formano un trio perfetto per comporre il nostro primo centrifugato di verdure. Il risultato di quest’unione? Una bevanda non solo dissetante, ma anche preziosa per l’organismo, soprattutto per l’intero tratto intestinale, che riesce a trarne giovamento depurandosi e ritrovando la sua naturale regolarità.

Centrifugato di finocchio e curcuma

centrifugati

Se dopo i pasti soffrite spesso di gonfiore, crampi e cattiva digestione, è il momento di unire l’utile al dilettevole, preparando un ottimo centrifugato di finocchio insaporito con un cucchiaino di curcuma. Saziante al punto giusto, è l’ideale per favorire l’eliminazione delle tossine e innescare nel corpo un naturale processo di disintossicazione. Che ne dite del gusto, non vi attira più di tanto? Aggiungete al vostro centrifugato un paio di fette di mela o di pompelmo, tutt’altra storia!

Centrifugato di barbabietola

centrifugati

Mette il buonumore solo a guardarlo, questo sgargiante centrifugato di barbabietola che  colora la tavola primaverile e dona energia.

Quest’ortaggio, infatti, pur essendo poco calorico, contiene una discreta quantità di zuccheri: l’ideale per chi pratica sport, per chi è in convalescenza, stanco oppure affaticato.  

Centrifugato di asparago

Alla reunion dei centrifugati primaverili, non potevano certo mancare loro, gli asparagi, quei delicati germogli che rendono raffinata qualsiasi pietanza.

Se pensarli sottoforma di succo, vi sembrerà un pochino strano, mettete da parte i pregiudizi e procedete senza timore con l’assaggio: aggiungendo una carota, un pizzico di sale e di pepe di Cayenna, avrete la possibilità di sorseggiare una bevanda preziosa per la salute della pelle e dei reni.

Altri articoli:

Iscriviti subito alla newsletter