Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

Cucinare castagne: oltre alle caldarroste c'è di più

Vi piace cucinare le castagne? Oltre alle caldarroste c’è di più, potreste provare a dilettarvi con differenti cotture, gusti e sapori. Questi frutti autunnali, che richiamano il tepore casalingo, la genuinità e la semplicità, sono infatti estremamente versatili: potrebbero stupirvi al forno, come in padella o in pentola.

Scopriamo allora quali sono i metodi alternativi per cucinare le vostre castagne.

Castagne al forno: semplici e nutrienti

cucinare le castagne


Castagne cotte in forno, c’avete mai pensato? È una delle ricette più semplici e nutrienti per preparare questi deliziosi frutti.

È sufficiente mettere le castagne in ammollo per mezz’ora, scolarle e incidere la buccia (attenzione a non tagliare la polpa). Si tratta di un’attività un po’ noiosa, ma è indispensabile per ottenere buoni risultati.

Disponete ora i frutti in una teglia foderata e infornate a 200° per 20 minuti, se le castagne sono di piccole o medie dimensioni. Se invece sono grandi, proseguite la cottura per altri dieci minuti.

Per concludere servitele calde in un cartoccio.

Castagne in pentola a pressione con foglie d’alloro

cucinare le castagne

Desiderate delle castagne cotte in modo sano e veloce? Si può! Se la vostra credenza sfoggia una pentola a pressione.

Cominciamo col dire che il cestello in questa ricetta non è assolutamente necessario: le castagne andranno immerse direttamente nell’acqua fredda, con due o tre foglie d’alloroPoi, chiudete coperchio e valvola e aspettate il sibilo della pentola. Dopodiché iniziate un countdown di venti minuti, al termine del quale potrete finalmente assaporare il gusto unico di sane e nutrienti castagne cotte al vapore.

Castagne in pentola, ma senza buccia!

cucinare le castagne

Se siete sprovvisti di pentola a pressione, non preoccupatevi, per delle buone castagne è sufficiente una casseruola. In questo caso rimuovete la buccia e fatele bollire per almeno 25 minuti.

Dopodichè date il via ai pensieri culinari più fantasiosi, decidete se utilizzare le vostre castagne per un tradizionale arrosto con hummus di marroni o per una deliziosa pasta con briciole di castagne, oppure per un originalissimo strudel autunnale.

 Castagne arrostite con la padella forata, un classico

cucinare le castagne

Le castagne si possono cuocere anche nella classica padella forata, occorre però coprirle con un coperchio spesso e pesante e muoverle costantemente, in modo da arrostirle su tutti i lati.

Se utilizzate il gas, ci vorranno una ventina di minuti; se avete a disposizione una cucina a legna, un quarto d’ora sarà sufficiente.

Toglietele dal fuoco quando la buccia risulta bruciacchiata.

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter