Chiudi

Benessere a tavola

Insalata di lenticchie, un piatto nutriente perfetto per l'estate

Tra i legumi dal sapore più dolce e delicato, le lenticchie possono essere consumate anche nelle giornate più calde in sane e colorate insalate, da assaporare in casa o all’aperto.

Tanto apprezzate nei mesi invernali, quando non c’è niente di meglio di una zuppa calda e avvolgente per rinfrancare corpo e spirito, le lenticchie possono essere consumate anche in estate all’interno di fantasiose e buonissime insalate.
Ricche di fibre, proteine vegetali, carboidrati e vitamine, le lenticchie sono un alimento prezioso, che dovrebbe essere consumato regolarmente. Presenti in tantissime varietà, grandi, piccole, verdi, arancioni, già pronte per essere consumate o da cucinare, si caratterizzano per il sapore delicato e per la loro leggerezza e potranno sorprendervi anche come base per l’insalata. Ma andiamo a scoprire come preparare delle colorate e fresche insalate estive, da consumare rigorosamente fredde.

Come cucinarle

Come cucinarle

Qualunque sia la ricetta che avete in mente di cucinare, prima ancora di scegliere e preparare gli ingredienti del condimento, dovrete preparare le lenticchie. A meno che non abbiate scelto delle comodissime lenticchie già pronte, dovrete quindi organizzarvi per tempo, così da prepare le lenticchie e lasciarle sfreddare.

Per cucinarle basterà seguire questi semplici passaggi:

  • per prima cosa sciacquate abbondantemente le lenticchie secche sotto l’acqua corrente, utilizzando uno scolapasta, così da eliminare tutte le impurità;
  • qualora fosse indicato nella confezione, mettetele in ammollo, così da ridurre i tempi di cottura;
  • prendete poi una pentola capiente, riempitela d’acqua e fatele cucinare per circa mezz’ora dall’ebollizione;
  • aggiungete il sale a fine cottura, scolatele ed, infine, lasciatele raffreddare.
Un'insalata super semplice

Un'insalata super semplice

Preparare un’insalata di lenticchie estiva di tutto rispetto è piuttosto facile. Dopo aver cucinato e lasciato riposare le lenticchie, aggiungete le verdure di stagione che più vi piacciono e condite poi il tutto con un filo d’olio EVO. Una ricetta piuttosto minimale, ma sempre buonissima, è l’insalata di lenticchie con cetrioli, pomodori e olive, che permettono di gustare al meglio i legumi con tutta la freschezza delle verdure e il gusto sfizioso delle olive. Se vi piacciono i gusti forti, potete aggiungere anche un cipollotto tagliato a fette sottili, per rendere così la vostra insalata ancora più gustosa.

Lenticchie, farro e pesto

Lenticchie, farro e pesto

Farro e lenticchie hanno in comune il fatto di poter essere mangiati sia all’interno delle zuppe sia nelle insalate. Quindi perché non provare a preparare un’insalata fredda che li comprenda entrambi? In questo caso, quindi, oltre a cucinare le lenticchie, dovrete cuocere anche una quantità analoga di farro in un’altra pentola, così da rispettare il giusto tempo di cottura per ogni ingrediente. Una volta pronti e scolati, potrete decidere di bloccare la cottura passandoli sotto l’acqua fredda, così da velocizzare i tempi necessari per raffreddarli. Mescolate il tutto assieme a del pesto profumato e lasciate riposare in frigorifero per qualche ora, per poi servire la vostra deliziosa e originale insalata di farro e lenticchie fredda.

Un’insalata che si può mangiare anche tiepida

Un’insalata che si può mangiare anche tiepida

Un’altra ricetta molto saporita, che potrete gustare naturalmente fredda o tiepida, è la versione che prevede l’accoppiata lenticchie e feta, ancora più buona con l’aggiunta di cipolla e menta.

  • Versate il formaggio greco a cubetti in un recipiente.
  • Aggiungete la cipolla tagliata sottile e delle foglie di menta fresca a pezzi.
  • Mescolate il tutto assieme alle lenticchie già cotte.
  • Condite con olio extravergine d’oliva, succo di limone e un pizzico di sale.
  • Lasciate riposare l’insalata in frigorifero e, prima di servire, aggiungete una manciata di olive verdi.
La scelta giusta per un pranzo vegano

La scelta giusta per un pranzo vegano

Sia che abbiate in programma un pranzo con un amico vegano che volete stupire con una ricetta poco scontata, offrendogli qualcosa in più rispetto alla classica insalata, sia che vogliate preparare un pranzo vegan soltanto per voi, l’insalata di lenticchie con gli spinaci scottati è la ricetta giusta.
A differenza di altre insalate, in questa è prevista la cottura di quasi tutti gli ingredienti, per poi lasciarla raffreddare. Mentre cucinate le lenticchie, preparate a parte il condimento, facendo saltare gli spinaci freschi in una padella con l’olio e la cipolla. Mescolate poi spinaci e lenticchie e conditeli con succo di limone, olio e sale. Se lo desiderate, potrete rendere il piatto più saporito aggiungendo un filo di salsa di soia.

Insalata di lenticchie con le carote

Insalata di lenticchie con le carote

Se siete degli amanti delle carote, allora dovete provare l’insalata di lenticchie con carote e noci, una combinazione di sapori dolci e delicati, impreziositi dal gusto deciso della frutta secca. Per iniziare dovrete sbucciare e tagliare le carote a tocchetti non troppo piccoli, da cucinare al forno. Una volta raffreddate, mescolatele con le lenticchie cotte e aggiungete il condimento che avrete preparato in precedenza con olio, aceto balsamico e qualche cucchiaino di miele, che darà un sapore davvero speciale al vostro piatto. Aggiungete i gherigli di noce e la vostra insalata colorata e nutriente è pronta per essere servita.

Altri articoli: