Chiudi

La spesa di stagione per la cena della Vigilia

Durante le Feste avere in frigo la spesa di stagione è fondamentale: ne va della qualità dei piatti, soprattutto quelli che vengono serviti in tavola alla cena della Vigilia.

Certo, l’orto d’inverno non è così generoso quanto quello estivo, ma è comunque in grado di regalare frutti gustosi e prelibati che, sapientemente lavorati, danno vita a ricette sfiziose e invitanti, perfette per il Natale in famiglia.

Ecco una breve guida per orientarvi tra i banchi del mercato.

Sì alle carote per preparare una cremosa besciamella

spesa vigilia di Natale

Semplici e buone, hanno conquistato il palato dei più grandi e ammaliato quello dei più piccoli. Le carote hanno un colore che mette allegria nel piatto, e il loro sapore, così dolce e squisito, rende speciale qualsiasi preparazione.

Per la cena della Vigilia accantonate l’idea di sgranocchiarle a crudo o saltarle in padella, perché nuove frontiere gastronomiche vi attendono all’orizzonte: adoperatele per farcire delle crespelle ai porri oppure per personalizzare una cremosa besciamella da mescolare con verdure gratinate al forno.

Rosso di sera… con la barbabietola

spesa vigilia di Natale

La barbabietola rossa, dolciastra e con immense proprietà remineralizzanti e dietetiche, entra in scena durante la cena della Vigilia.

In che modo? Sta a voi decidere: è ottima se gustata cruda in insalata come antipasto; è originale nella rivisitazione dei classici canederli; ed è morbida e vellutata nella salsa che accompagna un sostanzioso filetto di maiale e frutti rossi.

Cicoria, il contorno che depura

spesa vigilia di Natale

Grande protagonista della spesa di stagione invernale, la cicoria è uno degli ortaggi a foglia verde per eccellenza.

Quando siete di fronte ai banchi del mercato in procinto di acquistarla, assicuratevi che le foglie siano intatte e prive di lesioni: solo così vi porterete a casa un prodotto veramente fresco.

La cicoria è perfetta per ripulire l’organismo dalle grandi abbuffate di questi giorni, ecco perchè servirla come contorno può essere una mossa davvero strategica: saltatela appena un paio di minuti in padella e conditela con un filo di olio extravergine di oliva e un cucchiaino di succo di limone.

No pompelmo, no party

spesa vigilia di Natale

Volete optare per qualcosa di più elegante e raffinato? Sorprendete i vostri ospiti con dei secondi piatti di mare in cui il pompelmo compare come ingrediente-protagonista.

Questo agrume, che ha a cuore la salute del fegato e della pelle, è ottimo per preparare marinature per il pesce. Provatelo nel carpaccio di pesce spada, branzino o salmone, spolverando tutto con del pepe rosa.

Le arance e l’azzeccato accostamento con il pesce d’acqua dolce

spesa vigilia di Natale

Se i vostri ospiti non gradiscono le note acidule dei pompelmi, accontentateli subito: le arance sono pronte a rimpiazzare i loro cugini.

Come utilizzarle in cucina? Non c’è che l’imbarazzo della scelta: potreste approfittare sia del loro succo, che della loro scorza. Le arance si accostano benissimo al pesce, soprattutto quello di acqua dolce: in particolare sono ottime col gambero rosso e con la trota.

Veramente speciale è l’insalata di polpo aromatizzata con questi preziosi agrumi e il finocchietto selvatico.


Altri articoli:

Iscriviti subito alla newsletter