Chiudi

Biodiversità e curiosità

Nespole: proprietà, benefici e controindicazioni del frutto perduto

Un frutto raro dalle molteplici qualità benefiche per l’organismo. Scopri quali sono

Le proprietà delle nespole si manifestano nei benefici che questo frutto offre a chi lo consuma. Non solo, pochi lo sanno ma anche le foglie del nespolo possono essere utilizzate per il bene dell’organismo.

Scopriamo i benefici delle nespole e capiamo su quali proprietà può contare chi ha la fortuna di assaporare questo frutto dimenticato


Nespole, proprietà di un frutto minore

Nespole, proprietà di un frutto minore

Le nespole sono frutti rari che si raccolgono dal nespolo comune (Mespilus germanica), coltivati per lo più in ambito locale, specie in alcune zone nel sud del Piemonte. Si raccolgono in pieno autunno, tra ottobre e novembre, per poi essere consumate dopo un periodo di maturazione che dura all’incirca 15 - 20 giorni.

In queste settimane la polpa delle nespole cambia sapore e consistenza divenendo molto più appetibile pur mantenendo pressoché inalterate le sue proprietà.

Le nespole, infatti, sono ricche di tannini, composti che grazie agli enzimi, si trasformano in zuccheri, per lo più carboidrati; componente preponderante quando si parla di valori nutrizionali delle nespole.

Non solo, questo frutto presenta sali minerali e vitamine; nel contesto chi consuma nespole potrà contare sull'apporto di calcio, ferro, fosforo, potassio e fosforo.
Se i sali minerali sono molti, anche le vitamine presenti all’interno delle nespole non sono da sottovalutare, basti pensare alla presenza di vitamina C, retinolo (vit. A), tiamina (vit. B1), riboflavina (vit. B2), niacina (vit. B3).

La polpa delle nespole è anche ricca di acqua, fibre e pectine, composti che aiutano la digestione.

Insomma, evitate di ascoltare chi dice che le nespole fanno ingrassare: questi frutti sono un alimento sano e ben equilibrato, ideali durante le diete ipocaloriche.

I benefici della Nespola e le sue controindicazioni

I benefici della Nespola e le sue controindicazioni

I composti presenti nelle nespole sono un toccasana per chi le consuma, ma attenzione chi presenta alcuni disfunzioni molto comuni potrebbe non giovarne, anzi. 

Come anticipato, le nespole sono ideali per chi ha problemi di digestione grazie alle qualità dei suoi componenti, capaci di proteggere l’intestino e inducendo alla sazietà. 

Non solo, i benefici delle nespole non finiscono qui: l’elevata presenza di fibre rende questo frutto ideale nelle diete ipocaloriche riuscendo anche a ridurre i tenori di colesterolo nel sangue mentre l’elevata percentuale di acqua assicura un effetto diuretico.
Le vitamine e i minerali contenuti nella polpa invece sono utilissimi dopo l’attività sportiva perché capaci di integrare i composti persi durante lo sforzo; ma svolgono anche un’ottima attività antinfiammatoria.

Se le nespole mature possono essere considerate un toccasana per chi ha problemi di digestione, l’elevata presenza di tannini nelle nespole acerbe svolge un’attività opposta, risultando quindi un buon metodo naturale contro la diarrea anche grazie all’effetto astringente esplicato sull’intestino da questi composti.

Attenzione quindi, per chi non soffre di stipsi l’uso di nespole potrebbe essere dannoso: per evitare controindicazioni, state attenti a che grado di maturazione si trovano quando le consumate, il vostro corpo non sempre potrebbe trarne vantaggio.

Le foglie del nespolo, un inaspettato aiuto per la salute

Le foglie del nespolo, un inaspettato aiuto per la salute

La fitoterapia parla delle innumerevoli qualità delle foglie del nespolo, capaci di aiutare l’organismo sotto molteplici punti di vista.

Per poterne godere anche voi, non dovrete far altro che raccogliere le foglie di nespolo a fine primavera e farle essiccare, così da averle a disposizione per preparare una tisana: può bastare un cucchiaio di foglie secche in una tazza di acqua calda ed il gioco è fatto.

L’infuso di foglie di nespolo ha molti effetti positivi, è capace di abbassare la concentrazione di zuccheri nel sangue, andando ad aiutare chi soffre di diabete.

Allo stesso modo della polpa di nespole, anche la tisana di foglie di nespolo ha qualità antinfiammatorie e antiossidanti, capaci di mantenere in salute l’organismo e dare man forte al sistema immunitario. Non solo, questa bevanda aiuta la diuresi, dona senso di sazietà e allevia fastidiosi dolori in fase di digestione; insomma una vera e propria manna dal cielo per chi soffre di questi problemi.

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter