Chiudi

STAR BENE CON LE PIANTE

Come rendere i peperoni più digeribili

Quante volte avete rinunciato ai peperoni ripieni, alla peperonata, alla bagna cauda, agli sformati o alla caponata perchè sono piatti che risultano parecchio “pesanti”?

Se il vostro stomaco proprio non vuol saperne a mandarli giù, prima di abbandonare del tutto l’idea di non mangiare più questi deliziosi ortaggi estivi, sappiate che esistono svariati modi per rendere i peperoni più digeribiliEcco quali!

Come rendere i peperoni più digeribili: consumarli crudi!

Peperoni più digeribili: mangiarli crudi

Che i peperoni siano degli ingredienti particolarmente ostici da digerire, ormai è cosa diffusa. Ma avete mai pensato che possa essere “colpa” di una cottura lenta e ricca di ingredienti? Ebbene, il primo stratagemma per rendere questi ortaggi più leggeri, è certamente quello di consumarli crudi.

In particolare le varietà gialle e rosse (quelle verdi potrebbero risultare un po’ amare) si prestano benissimo a essere assaporati nei primi piatti o in insalata, conditi solamente con un pizzico di sale e un filo di olio extravergine di oliva: assicuratevi, innanzitutto, di raccoglierli quando sono completamente maturi, di mondarli accuratamente - privandoli della parte bianca e dei semini presenti al loro interno - e di tagliarli a listarelle sottili o in pezzetti poco spessi.

Provare per credere!

Abbrustolirli per eliminarne la pelle

Peperoni più digeribili senza pelle

Badate bene, la “parte bianca” e i semini contenuti in questo favoloso ortaggio, non sono gli unici elementi in grado di creare gonfiore e pesantezza addominale: la pelle dei peperoni, infatti, non è affatto “innocua”, è ricca di cellulosa e può essere la causa di un processo digestivo lento e difficoltoso.

Come rimediare?

  • Preriscaldate il forno a 180°;
  • lasciate i peperoni così come sono, interi;
  • posizionateli in una teglia (o nella griglia) e infilatela in forno non appena questo avrà raggiunto la temperatura corretta;
  • cuocete i vostri peperoni 3 minuti e poi girateli dall’altro lato, per altri 3 minuti;
  • tirateli fuori e posizionateli in un piatto da portata, quando si saranno raffreddati, noterete che la pelle verrà via con estrema facilità.

Ora potrete assaggiare i vostri peperoni, così, lievemente scottati al forno, oppure utilizzarli per qualsiasi ricetta, dagli antipasti ai secondi.

Con gli spicchi di mela è tutto più dolce

Peperoni più digeribili con la mela

Alcuni sostengono che i peperoni siano più digeribili se si usano... le mele.

Ebbene, strano a dirsi, più semplice a farsi: se avete intenzione di preparare i peperoni saltati in padella, questo è un metodo che può fare al caso vostro.

Sarà sufficiente tagliare una mela in 4 spicchi, privarla del torsolo, ripulirla dei semi e metterla in padella con i peperoni, precedentemente mondati e tagliati a pezzetti: il residuo zuccherino (il fruttosio) e la pectina rilasciati dal frutto, contribuirà a mantenerli più leggeri e assimilabili.

Con un poco di zucchero, il peperone va giù

Alla stessa stregua della mela, anche lo zucchero dicono possa aiutare, anche se non ci sono evidenze scientifiche che possano sostenere questa tesi: che vogliate preparare dei peperoni ripieni o al forno, una peperonata o una caponatina, degli involtini o del pollo, questo metodo vi può essere molto utile. Sarà sufficiente aggiungere un cucchiaino di zucchero in fase di cottura, et voilà, la vostra ricetta verrà certamente arricchita nel gusto e nel sapore.


Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter