Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

Alcune ricette con l'anguria: sì, ma salate!

Se pensi di sapere tutto sull’anguria, vi stiamo per mettere alla prova. Le ricette con l’anguria non sono così frequenti, infatti la maggior parte delle persone preferisce gustarla fresca, altri la aggiungono a macedonie e gelati ma in pochissimi coraggiosi sfidano la sorte con proposte salate.

Succosa, dolce e zuccherina perchè abbinarla a piatti sapidi? Ecco 5 preparazioni che vi faranno venire l’acquolina in bocca.


Insalata di pomodorini e anguria

Perfetta per un pranzo veloce. Tra le ricette con l’anguria (salate) è una degli abbinamenti più semplici che non richiede sforzo, si condisce con un filo d’olio ma si può gustare anche senza condimento. Aggiungete il sedano per dare un tocco di sapore in più.


Con i carpacci è una bontà assoluta

Carpaccio e anguria

I carpacci, di pesce o di carne, sono freschi e sfiziosi. Sono perfetti i pesci azzurri come l’orata o le carni bianche come pollo e tacchino.


Il gazpacho rivisitato

Gazpacho d'anguria

E se fosse gazpacho di anguria? Questa ricetta tipica spagnola (dove solitamente il protagonista è il pomodoro) diventa una proposta gourmet se l’ingrediente principale è l’anguria. L’antipasto si prepara unendo pomodori, peperoni, cipolla e formaggio caprino.


Gli spiedini con la feta

Anguria e formaggio

Per gli appassionati del formaggio. La sapidità di questo tipico formaggio greco si sposa a pennello con la dolcezza del cocomero, ecco perchè questa ricetta salata con l’anguria potrebbe essere l’ideale per un aperitivo all’aperto.


Ricette con l’anguria: il binomio con i crostacei

Anguria e cristacei

Non dimentichiamo i crostacei, tra le ricette con l’anguria troviamo anche quella che vede protagonisti i gamberoni meglio se uniti a mousse e salse.


5 cose da sapere sull’anguria

Fette di anguria gialla
  • Il cocomero è una falsa bacca: è un peponide, fa parte della famiglia delle cucurbitacee e il nome scientifico è Citrullus lanatus.

  • L’anguria è costituita per il 92% d’acqua, ecco perché d’estate ci piace tanto.

  • La polpa delle angurie non è sempre rossa, infatti, a seconda della varietà la si può trovare gialla, aranciata o bianca.

  • Se la media varia dai 5 ai 20 kg, e talvolta alcune arrivano anche a pesarne 25,  quella che ha vinto il Guinnes World Record da 270 kg.

  • L’anguria è originaria dell’antico Egitto, ad oggi viene prodotta per la maggior parte in Cina. L’Italia si difende bene, infatti ne esistono più di 300 tipi


Con l’anguria fai il pieno di vitamine

Anguria e benessere

Una buona fetta d’anguria non rallegra solo l’umore e il palato, ma aiuta a sentirci in forma, soprattutto d’estate quando il nostro corpo tende a perdere più liquidi e sali minerali, è perfetta anche per chi desidera depurarsi.

Con una fetta di cocomero saremo in grado di assumere vitamina C (24% del fabbisogno giornaliero), vitamina A (11% del fabbisogno giornaliero), vitamina B, magnesio e potassio.

L’antiossidante per eccellenza contenuto nell’anguria è però il licopene, sostanza che protegge le cellule dall’azione dei radicali liberi. Il licopene è liposolubile, ciò significa che la sua azione positiva avviene soprattutto quando è abbinato ai grassi, ecco perchè invece di consumarlo da solo sarebbe bene abbinarlo a piatti di pesce o come ingrediente nell’insalata.

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter