Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

3 ingredienti insoliti per insaporire il pan di zenzero

Il Natale è ormai alle porte ed è tempo di preparare i famigerati gingerbread, i biscotti di pan di zenzero amati in tutto il mondo anglossassone e non solo.

Vi siete mai cimentati con il loro profumatissimo impasto speziato? Realizzarli è semplice, basta avere a disposizione gli ingredienti fondamentali e utilizzarli nel modo giusto.

Vediamo in che modo.

Chiodi di garofano o pepe della Giamaica?

Insaporire il pan di zenzero con il pepe della Giamaica

Una delle peculiarità del pan di zenzero è proprio il suo carattere intenso e speziato, dato dal profumo e dalle note decise di alcune spezie, tra le quali la cannella, la noce moscata, lo zenzero in polvere e i chiodi di garofano.

Ma sapete che quest’ultimo ingrediente può essere sostituito anche con il pepe della Giamaica (o pepe garofanato)? Questa particolare spezia, che racchiude in sè una miscela di sapori diversi - la piccantezza leggera del pepe, la dolcezza della cannella e l’intensità dei chiodi di garofano -  è molto usata nella cucina caraibica e americana, soprattutto per la preparazione della pumpkin pie e appunto nell’impasto dei gingerbread.

In Europa, invece, il pepe della Giamaica viene apprezzato soprattutto in Danimarca e in Inghilterra: nel primo caso, per condire gli smorrenbrod, i tradizionali antipasti danesi a base di pane nero; nel secondo caso, invece, l’ingrediente diventa la base perfetta per salse, mostarde e sottaceti.

Un sapore ancora più intenso con il kirsch

La ricetta originale non lo contempla, ma l’aggiunta del kirsch potrebbe rivelarsi alquanto sorprendente per dare un tocco creativo ai biscotti pan di zenzero.

Avete mai assaggiato o utilizzato questo liquore in cucina? È un distillato a base di ciliegie, dal gusto lievemente fruttato con retrogusto di mandorle, molto diffuso in Nord Europa: viene consumato come semplice digestivo oppure utilizzato come ingrediente di dolci, torte e biscotti. Nel caso dei gingerbread, può essere aggiunto direttamente all’impasto (due-tre cucchiai saranno più che sufficienti) oppure come ingrediente per creare una ghiaccia reale alternativa e gustosa.

Pan di zenzero: quale tipo di miele aggiungere all’impasto?

Il miele è uno degli ingredienti fondamentali del pan di zenzero

La preparazione classica non ci dà alcun riferimento preciso, sappiamo solamente che il miele è uno degli ingredienti fondamentali dei gingerbread.

Ma qual è la tipologia più adatta per esaltarne gusto e sapore? Le alternative sono almeno un paio, da quello di tarassaco a quello d’arancio: il primo ha consistenza morbida e cremosa (non cristallizzata), con un retrogusto persistente di vaniglia, spezie fresche e camomilla; il secondo, invece, è molto delicato, porta con sè una ricca varietà di aromi, dal profumo dei fiori di zagara all’intensità delle bucce degli agrumi. Sia il miele di tarassaco che quello d’arancio sono in grado di dare una marcia in più al tradizionale impasto dei gingerbread.

Provare per credere!

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter