Chiudi

Benessere a tavola

Aperitivo analcolico con succo di frutta: 5 dissetanti idee

Aperitivo analcolico con succo di frutta: 5 dissetanti idee

I cocktail non devono per forza essere alcolici per essere buoni, basta un po’ di fantasia. Ecco cinque spunti per un aperitivo analcolico con succo di frutta che faccia felici tutti

Ghiaccio, bicchieri, ingredienti di qualità e, se proprio volete fare bella figura, anche uno shaker. Per preparare un buon cocktail alla frutta non serve altro – no, neanche l’alcol. Non è detto che una serata possa essere animata solo da cocktail alcolici e, in ogni caso, è sempre bene avere un’alternativa.

Se avete amici astemi o se l’amico astemio siete voi, l’analcolico alla frutta non può mancare: dissetante, leggero, semplice da preparare. Perfetto da sfoderare durante per una cena in terrazzo, un aperitivo in giardino o, più in generale, qualsiasi attività sociale si svolga in giornate calde. Ma anche, perché no?, da tenere in frigo in qualità di bevanda fresca e colorata che alleggerisca i pomeriggi d’estate.

Tutto sta nel combinare sapori dolci e delicati con altri più acidi e decisi, lasciandosi guidare dalla propria fantasia e dai propri gusti. Potete utilizzare frutta di stagione, oppure optare per una strada più rapida e ugualmente saporita: il succo di frutta. L’unica regola? Che ci sia equilibrio. Ecco quindi cinque idee per realizzare un aperitivo analcolico con succo di frutta gustoso e ben bilanciato.

Aperitivo analcolico: succo di frutta all’arancia rossa

Aperitivo analcolico: succo di frutta all’arancia rossa

Partiamo dalla più rapida e semplice delle soluzioni, quella che si avvale della dolcezza dell’arancia rossa combinata all’amaro del bitter rosso analcolico. I passaggi sono davvero pochi:

  • Mettete del ghiaccio in una caraffa
  • Aggiungete il succo d’arancia rossa e il bitter
  • Mescolate e lasciate riposare in frigo per circa un’ora 

Per una nota di freschezza in più, potete aggiungere anche qualche fetta sottile di zenzero e, se un sapore un po’ più acido non vi spaventa, anche un po’ di succo di melograno.

Al momento di servire, guarnite i bicchieri con uno spicchio di arancia o limone.

Più dolce non si può: cocktail analcolico alle fragole

Più dolce non si può: cocktail analcolico alle fragole

L’ingrediente segreto per un aperitivo analcolico con succo di frutta che faccia felice proprio tutti, inclusi i bambini? Le fragole. Sapore di primavera e d’estate, da bilanciare con un mix di succhi. Dopo aver frullato le fragole, aggiungiamo il succo d’arancia e il succo d’ananas in pari quantità, acqua frizzante e ghiaccio – quest’ultimo solo poco prima di servire. E, se di dolcezza non ne avete mai abbastanza, via anche allo zucchero di canna.

Da guarnire necessariamente con fragole fresche tagliate a pezzetti. Da qui proprio non si scappa.

Note di primavera: aperitivo con fiori eduli

Note di primavera: aperitivo con fiori eduli

Il succo d’ananas ci viene in soccorso nella preparazione di un cocktail che non è solo interessante da bere, ma anche bello da guardare. Ma, prima di passare allo step fondamentale della decorazione, ecco due possibili mix tra cui scegliere a seconda dei vostri gusti e preferenze:

  • Lamponi e fragole frullate, succo d’ananas e ginger beer
  • Succo di pompelmo, succo d’ananas, succo di pesca 

Anche in questo caso, fate riposare in frigo e aggiungete il ghiaccio poco prima di servire, quando ormai i sapori saranno ben amalgamati. Distribuite nei bicchieri e guarnite con i fiori eduli, un elemento decorativo particolarmente elegante e che, per quanto semplice, fa la sua figura. Poi mostrate il bicchiere a chi sostiene che un buon aperitivo è solo alcolico e sfidatelo a ripeterlo.

Una piccola nota: i fiori eduli non si trovano dal fioraio, ma al supermercato in comode vaschette.

Un classico del gusto: cocktail con succo ace

Un classico del gusto: cocktail con succo ace

Il succo di frutta per eccellenza? L’ace, la combinazione perfettamente equilibrata di arancia, carote e limone. Sarebbe un peccato non sfruttarlo per preparare un ottimo aperitivo analcolico, quindi ecco come farlo:

  • Pestate il lime e uno spicchio di arancia rossa
  • Aggiungete il ghiaccio tritato, il succo di ace e il succo di arancia rossa in pari quantità
  • Mescolate e servite 

E il gioco è fatto! Anche in questo caso, non scordate di decorare il bicchiere: un piccolo tocco che fa la differenza.


Aperitivo analcolico con frutta fresca

Aperitivo analcolico con frutta fresca

La frutta fresca la fa da padrone in quest’idea al sapore di macedonia. E infatti il primo passo è proprio questo: scegliere frutta di stagione (tre frutti diversi, per ottenere il mix perfetto) e tagliarla a pezzetti. Aggiungete poi qualche goccia di limone e spostate il composto in un recipiente capiente insieme a del ghiaccio.

A questo punto, passiamo ai succhi: per la componente dolce, possiamo optare per il succo d’ananas e lo sciroppo di granatina, da bilanciare poi con la componente acida, fatta di succo di pompelmo e acqua tonica, per un tocco frizzantino. Rinfrescante, salutare e perfetto da conservare in frigo per qualche giorno. 

E se cercate un’idea ancora più rapida ma comunque buonissima, potete scegliere un frullato di frutta e verdure già pronto. Basterà aggiungere il ghiaccio e servire. Quel che si dice “massimo risultato con il minimo sforzo”.

Altri articoli: