Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

Chi ha detto inverno? 5 zuppe estive da servire fredde

Di legumi, di verdure, di pesce: le zuppe possono essere di tanti tipi. Rappresentano certamente uno dei comfort food più apprezzati durante la stagione invernale, ma sapete che si possono preparare anche delle zuppe estive, da servire fredde?

Le parole d’ordine sono freschezza, verdure e aromatiche di stagione. Sfoderate gli strumenti del mestiere, è tempo di dilettarsi in cucina. Scoprite come!

Gazpacho, zuppa o cocktail?

zuppe estive, il gazpacho

Saporito, fresco, colorato: dalla Spagna arriva dritto dritto sulle nostre tavole il gazpacho, una zuppa a base di verdure crude da consumare rigorosamente fredda. La ricetta originale prevede l’utilizzo di pomodori, cipolle, peperoni, aglio, cetrioli e l’eventuale aggiunta di mollica di pane raffermo per rendere il composto più denso.

Potete però decidere di lasciarlo più liquido e trasformare il vostro primo piatto in un interessante aperitivo. È sufficiente servire il tutto in un bicchiere (anzichè nel classico piatto fondo) con dei cubetti di ghiaccio.

Se l’idea del tradizionale gazpacho vi attira, ma vorreste far assaggiare ai vostri ospiti qualcosa di originale, potreste “buttarvi” nella rivisitazione del famigerato piatto spagnolo: arricchitelo con dei gamberi rossi, oppure sostituite gli ingredienti principali (peperoni, pomodori, cetrioli) con le zucchine, o ancora, eliminate peperoni e cetrioli per lasciare il pomodoro in compagnia del solo pesce. 

Quanto profumo, questa pappa al pomodoro

zuppe estive, la pappa al pomodoro

Profumata e invitante, la pappa al pomodoro toscana è una delle zuppe estive più apprezzate. Perchè?

Beh, in primis è una ricetta contadina “di recupero”, si preparava tutte le volte che era necessario consumare tutto il pane avanzato dai giorni precedenti.

In secondo luogo, è perfetta come primo piatto invernale, caldo, avvolgente, ma anche estivo, gustato a temperatura ambiente, ed insaporito con abbondante basilico e olio extravergine d’oliva.

Da qui nasce il suo inconfondibile profumo, dato anche dai pomodori maturi, ingrediente principe di questa ricetta. Per un tocco di sapore in più, aggiungete pure a piacere un pizzico di peperoncino oppure di pepe.

Una vellutata “sempreverde”: cetrioli e menta

zuppe estive, vellutata cetrioli e menta

Parola d’ordine, freschezza: è proprio questo che potrebbe venirvi in mente mentre assaggiate un cucchiaio colmo di vellutata di cetrioli e menta.

Inutile dire quanto bene fanno questi ortaggi, i primi in particolare rientrano nella top ten degli ortaggi meno calorici, e contribuiscono a mantenere in salute il nostro organismo. Ricordate di consumarli con la loro buccia (dopo esservi assicurati di aver comprato dei frutti non trattati), essenziale per assicurare un corretto processo digestivo.

Aggiungete qualche fogliolina di menta alla vostra zuppa di cetrioli, la renderà ancor più fresca e donerà una lieve nota piccante.

Avocado che passione

zuppe estive, vellutata di avocado

Perfetto sostituto del burro nella preparazione dei dolci o ingrediente principe delle misticanze di stagione, l’avocado può essere anche il protagonista delle zuppe estive.

Come? Naturalmente sottoforma di vellutata! Per dare un tocco creativo al suo sapore neutro, aggiungetevi - in fase di cottura - un filo di salsa di soia, di erba cipollina ed, eventualmente, a fine cottura, dei gamberi saltati in padella oppure delle capesante gratinate per guarnire il tutto.

Buon appetito!


Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter