Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

Basilico, sedano, olio: come fare il gelato gourmet?

Cremoso, avvolgente, rinfrescante: come si fa a dire di no a un cono o una coppetta gelato, proprio in questa stagione? Se siete soliti ordinare gusti classici, e fragola, nocciola e stracciatella rientrano nelle vostre usuali preferenze, allora sappiate che la base di latte, panna, acqua e zucchero può essere valorizzata anche con ingredienti naturali, con i prodotti dell’orto, le spezie o i formaggi, per un risultato davvero speciale.

Come fare il gelato gourmet? Ecco alcune idee da preparare con ortaggi, aromatiche e chi più ne ha, più ne metta.

Come sostituire latte vaccino e zucchero bianco?

Come fare il gelato con latte di soia

Se siete intolleranti al latte vaccino o se seguite uno stile alimentare vegano, non dimenticate che potrete sempre sostituirlo con il latte di soia, quello di riso oppure di mandorle e anche la panna può essere utilizzata in versione vegetale.

Preferite  accantonare per un attimo anche lo zucchero bianco da cucina? Niente paura, ci sono la stevia o il fruttosio: in generale, le combinazioni possono essere molteplici, ognuno può inventare la base del suo gelato a seconda delle esigenze.

Rinfrescante e digestivo: è quello con il basilico

Come fare il gelato al basilico

Hai mai provato il gelato al basilico? Non è forse adatto alla merenda, ma ha la capacità di terminare in modo elegante e leggiadro un pranzo a base di pesce, oppure di valorizzare una cena particolarmente impegnativa e abbondante, se utilizzato per intervallare le varie portate, come fosse uno sgroppino. Il suo gusto è leggero, rinfrescante, aromatico, ideale per accompagnare una caprese con mozzarella e pomodori, i secondi piatti di pesce, le fritture e addirittura il pinzimonio.  

Squacquerone e olio d’olio d’oliva, che bontà!

Questa ricetta è in grado di unire due dei prodotti che rendono l’Italia uno dei Paesi più famosi al mondo: i due ingedienti sono il gelato e l’olio extravergine di oliva. Abbinamento azzardato?

Assolutamente, la regola è di accompagnarlo alle vostre creazioni culinarie più eccentriche e accattivanti, delle freschissime tartare di pesce, dei risotti dal profumo estivo oppure con una sublime torta al cioccolato. Latte intero, panna fresca, olio extravergine di oliva, zucchero e sale si adattano a (quasi) tutto: non aggiungete niente a quest’ottima base, se volete assaporare tutto il gusto dell’olio d’oliva, ma potete eventualmente arricchirlo con dei semi di vaniglia per renderlo più dolce.

E se volete stupire gli ospiti più temerari... che ne dite di preparare loro del gelato allo Squacquerone di Romagna?

La freschezza del sedano

come fare gelato al sedano

Un po’ assomiglia a quello preparato con il basilico, in termini di funzionalità: il gelato al sedano è quanto più si avvicina ai concetti di leggerezza e freschezza, ecco perchè è in grado di valorizzare alla perfezione una cena o un pranzo più formale.

In più, è un ingrediente prezioso per la salute dell’organismo, contiene dei minerali alcalini che aiutano ad alleviare gli stati di ansia e stress. Bere un bicchiere di succo di sedano prima di andare a dormire aiuta chi soffre d’insonnia e, in generale, contribuisce a rilassare i muscoli.

L’oro giallo più prezioso, lo zafferano

come fare gelato allo zafferano

Non solo aromatiche, ortaggi e olio: il gelato gourmet può essere preparato anche utilizzando delle spezie. Una fra tutti? L’oro giallo più prezioso, lo zafferano.

Ormai protagonista di alcune ricette di pasticceria, per esempio la pannacotta, la crema pasticcera aromatizzata, la farcia per le torte da forno, le frolle cotte alla cieca, le tradizionali girandoline sarde o il liquore digestivo tipico dell’Abruzzo, lo zafferano s’inserisce con maestria anche nella preparazione del gelato, magari abbinato al sapore pungente dello zenzero.

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter