Chiudi

LEGGI E IMPARA

Costruire una serra per l'orto: 5 consigli utili

Il freddo invernale non danneggerà più le vostre piante, in una serra gli ortaggi cresceranno senza difficoltà e voi potrete di continuare a coltivare il vostro cibo senza sosta. Installare una serra per l’orto è una scelta importante ma non scoraggiatevi, i benefici che porterà alle vostre coltivazioni vi ripagheranno di tutti gli sforzi.

Se avete già pianificato le attività da svolgere e siete stufi di rimanere con le mani in mano in attesa della primavera, iniziate a costruire la vostra serra seguendo questi 5 consigli fondamentali.

Ci sono molti tipi di serra, quale costruire?

Riscaldata con un impianto o usando solamente la luce del sole, addossata a un edificio oppure a struttura indipendente, di quali dimensioni? Esistono infatti moltissime tipologie di serre, ma quella più indicata per l’orto casalingo è una serra fredda (che usa i raggi solari per riscaldare l’ambiente interno) dimensionata in base allo spazio a vostra disposizione.

Dove sistemare la serra

C’è poco da fare, per rendere pienamente efficiente una serra fredda bisogna esporla a sud o a sud-est per far sì che riceva più raggi solari possibili e possa accumulare al suo interno sempre più calore.

Anche se l’esposizione e lo spazio sono adatti, controllate bene quali sono le zone d’ombra, potrebbero esserci edifici o alberi che ostacolano la luce del sole.

I materiali da usare per la struttura...

La struttura portante della serra può essere realizzata con materiali diversi.

Usare il legno significa donare alla serra un fascino particolare, anche se non ci si potrà esimere da costanti interventi di manutenzione.

Se invece volete usare un metallo, optate per il ferro se non avete problemi ad alzare pesi e non volete spendere molto. Alluminio e acciaio, invece, anche se un po’ più costosi, sono materiali leggeri e resistenti, ideali per costruire la struttura di una serra.

In alternativa potete adoperare strutture di plastica, il risultato sarà decisamente meno accattivante ma non avrete problemi nel gestirla dato che è un materiale leggero, resistente ed economico.


.... e quelli da impiegare come copertura

Costruire una serra per l'orto

La copertura della serra permette di isolare l’ambiente interno dall’esterno e, al contempo, non deve ostacolare il passaggio della luce solare.

Tra le plastiche quella più adatta è il plexiglass, anche se non è proprio economico è un materiale leggero, facile da maneggiare resistente e assicura un ottimo isolamento termico.

Scegliete il vetro se siete amanti dell’estetica ma state attenti, è un materiale pesante, costoso e molto fragile.

Ricordate di dotare la serra di aperture agevoli, necessarie per permettere di arieggiare l’intero ed evitare che si crei eccessiva umidità, condizione che favorirebbe lo sviluppo di malattie e la diffusione di certi parassiti.

Come organizzare gli spazi

Dimensionate la serra a seconda dello spazio a vostra disposizione ma non scordate di organizzare anche gli spazi interni alla struttura.

È utile sapere che serre troppo piccole potrebbero scaldarsi eccessivamente durante i periodi più miti dell’anno, al contrario, in inverno avranno difficoltà ad accumulare il calore che serve alle piante.

Nell’organizzare l’ambiente interno della serra non dimenticate di mettere in preventivo anche dei passaggi che vi consentano di muovervi agevolmente. Se non ci pensate per tempo rischiate di realizzare una serra troppo stretta in cui la superficie destinata ai camminamenti supera quella coltivabile.

Foto credits: Allan Harris

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter