Chiudi
Agrumi poco produttivi, come fare?

Orto insieme

L'esperto risponde

- Lavori&Strumenti

Agrumi poco produttivi, come fare?

Domanda

E' da qualche anno che gli alberi degli agrumi fruttificano molto poco fino a quest'anno che non hanno messo neanche un fiore pertanto niente arance e niente pompelmi. Da tenere presente che sono stati colpiti dalla cocciniglia e di conseguenza dalla fumaggine. Grazie, Michele.

Risposta del nostro esperto agronomo

Socio Agricoltore Valfrutta

Ciao Michele,
la cocciniglia e la fumaggine diminuiscono la capacità fotosintetica delle piante che, di conseguenza, risultano più deboli e meno produttive. Anche se non credo che siano queste le cause della mancata fruttificazione, è opportuno che elimini le cocciniglie (usa un olio bianco oppure asportale a mano).
Sei sicuro che gli agrumi non abbiano prodotto nemmeno un fiore? Oppure sono caduti a terra prematuramente?
In questo caso, è probabile che siano stati esposti a raffiche di vento che, unite alla salute precaria dei vegetali, facciano cadere i fiori prima che questi riescano a svilupparsi.
Inoltre, hai provveduto a concimare le piante con la dovuta costanza?
Per essere produttivi, gli agrumi vanno fertilizzati ogni 2 anni con del letame (circa 60 kg a pianta) da interrare tramite una zappettatura superficiale per evitare di danneggiare le radici degli arbusti.
Ogni anno, verso febbraio, distribuisci anche un concime con titolo 20-10-10, e ricorda di seguire le dosi e le modalità di distribuzione indicate sull’etichetta del prodotto perché apporti eccessivi di fertilizzante danneggiano gravemente i vegetali.
Come descritto in questo articolo, controlla anche le foglie delle piante, potrebbero darti indicazioni chiare sulla mancanza di microelementi nel suolo, nutrienti necessari per mantenere elevata la produttività.

Notizie dall'Orto

SCOPRI LE ULTIME NOTIZIE DAL MONDO DEGLI ORTI

Iscriviti subito alla newsletter