Chiudi

Biodiversità e curiosità

5 proprietà dei ravanelli, le radici toccasana per i reni

5 proprietà dei ravanelli, le radici toccasana per i reni

Aiutano i reni e fanno benissimo all'organismo, ecco come i ravanelli aiutano l’organismo

Le proprietà dei ravanelli sono studiate da molto tempo date le qualità che da sempre sono state attribuite a questo ortaggio.
Questa piccola radice rossa aiuta chi soffre di pressione alta e favorisce il lavoro dei reni, limita le infiammazioni e risulta un antiossidante naturale. Ecco perché vi presentiamo 5 le proprietà dei ravanelli, un ortaggio ricco di qualità tutte da scoprire.

I ravanelli aiutano il lavoro dei reni

I ravanelli aiutano il lavoro dei reni

I ravanelli hanno indubbiamente importanti qualità diuretiche e antinfiammatorie; caratteristiche molto importanti che hanno riscontri positivi sulla buona salute dei reni.
Se da una parte l’aumento di urina permette di allontanare dall’organismo le tossine accumulate, la funzione antiinfiammatoria dei ravanelli permette di ripulire a fondo le vie urinarie e proteggerle da infezioni.

Stimola le difese immunitarie

Stimola le difese immunitarie

I ravanelli possiedono un elevato potere antiossidante derivato dall'elevata presenza di Vitamina C, acido folico, antociani e flavonoidi tra i suoi componenti.
Questa radice è capace di proteggere l’organismo dai danni ossidativi prodotti dai radicali liberi e al contempo stimola le difese immunitarie, dando all’organismo un importante aiuto a contrastare infiammazioni e prevenire fenomeni cancerosi.

Favorisce l’apparato cardio-circolatorio

Favorisce l’apparato cardio-circolatorio

L’elevata presenza di potassio nel ravanello è un chiaro segnale delle qualità positive che l’ortaggio esplica sull’apparato circolatorio.
Questo elemento ha la capacità di favorire l’afflusso di sangue rilassando i vasi sanguigni, concorre a regolare il battito cardiaco e riduce la pressione sanguigna; risultando senza ombra di dubbio un alleato più che importante per chi soffre di queste patologie.
Non solo, consumare ravanelli aiuta anche chi soffre di diabete: questo ortaggio ha la capacità di regolare l’assorbimento di zucchero nel sangue e di abbassare il livello di glucosio.

Aiuta la digestione

Aiuta la digestione

Anche la digestione viene favorita se si consumano regolarmente ravanelli!
Coltivate il ravanello così da poterlo consumare fresco ed esser sicuri che mantenga inalterate le dotazioni in termini di fibra e acqua.
Solo così la radice rossa per eccellenza potrà donare un senso di sazietà a chi la consuma e aiutarlo a riequilibrare e liberare l’intestino. Proprio per questo motivo il ravanello è un ortaggio che spesso spesso consigliato nelle diete di coloro che soffrono di stipsi.

Fa molto bene alla pelle

Fa molto bene alla pelle

Molti componenti presenti nel ravanello hanno effetti positivi sulla salute della pelle perché capaci di proteggerla dagli agenti esterni e al contempo mantenerla elastica e idratata
Vitamina B, Vitamina C e fosforo sono solo i principali attori di questa orchestra pronta a mantenervi in salute in vista della prova costume.
E non dite che i ravanelli non fanno per voi, come abbiamo appena sottolineato, sono delle radici che fanno benissimo, sono buonissime e sono adatti per essere usati in  moltissime ricette.

Altri articoli: