Chiudi

STAR BENE CON LE PIANTE

Pressione bassa: i cibi consigliati, dalla liquirizia al rosmarino

In estate, le temperature afose, la maggiore disidratazione dell’organismo oppure il semplice digiuno possono causare sporadici episodi di pressione bassa. L’importante è che queste rimangano, appunto, occasioni isolate; se dovessero ripetersi con frequenza, rivolgetevi subito al vostro medico di fiducia.

In ogni caso, niente allarmismi: cosa fare per prevenire questi spiacevoli inconvenienti? Esistono alcuni “accorgimenti” alimentari, rimedi naturali con azione tonica e remineralizzante, che possono essere di estremo aiuto. Vediamo insieme quali sono.

Liquirizia, non solo prevenzione dell’alitosi

pressione bassa

Tutti la conoscono come rimedio naturale utile a lenire la gola irritata o a prevenire l’alitosi, pochi sanno che la liquirizia è realmente preziosa per chi soffre di pressione bassa.

Ecco allora che se avete intenzione di affrontare una passeggiata sotto il sole, una lunga fila al museo nel bel mezzo del pomeriggio o di frequentare un luogo particolarmente affollato, potrete abituarvi a masticare prima una radice di liquirizia. Attenzione comunque a non abusarne, soprattutto se soffrite di ipertensione, potrebbe aumentare la pressione arteriosa.  

Una buona abitudine mattutina, il succo di melograno

pressione bassa

I chicchi aciduli del melograno arricchiscono misticanze di fine estate e, non contenti, ci aiutano a stare meglio. Come? In tanti modi, per esempio proteggendo il sistema cardiovascolare e le arterie da eventuali danni provocati da un’alimentazione scorretta.

Bere un bicchiere di succo di melograno a colazione rappresenta una buona abitudine quotidiana per regolarizzare la pressione, dato che la maggior parte degli episodi di ipotensione si presentano per lo più nelle prime ore del mattino.

Gli scopi curativi del rosmarino

pressione bassa

C’è anche una aromatica tra le fila dei cibi consigliati per riequilibrare la pressione bassa, indovinate qual è? Ha scopi curativi da ormai migliaia di anni, è indispensabile per dare gusto e sapore alle patate al forno, è immancabile nella schiacciata all’olio, non potete sbagliare, è proprio il rosmarino. Sotto forma di infuso o gocce, reperibili tranquillamente in erboristeria, aiuta a sostenere la pressione e contenere la perdita di liquidi e sali minerali.

Tè rooibos

pressione bassa

Chiamato anche tè rosso africano, il rooibos è una bevanda salutare priva di caffeina e ricca di sostanze antiossidanti, che può essere anche gustata fredda. I sali minerali, la vitamina C e le proteine in essa contenuti la rendono ideale per contrastare l’ipotensione.

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter