Chiudi

STAR BENE CON LE PIANTE

Soia, non solo sushi: i benefici di un legume straordinario

Annegare uramaki e sashimi nella deliziosa salsa di soia, una libidine. Nessuno vi nega la possibilità di destreggiarvi in alcuni intingoli irresistibili, ma sapevate che l’utilizzo di questo legume va ben oltre i confini culinari del Sol Levante?

Teneri e delicati, i fagioli di soia sono apprezzati anche dai più piccoli

Ebbene, incontrare la soia come ingrediente complementare di alcune pietanze occidentali non è più tabù: naturali, leggeri, nutrienti, i fagioli cotti al vapore sono l’ideale per arricchire delle insalate o per accompagnare i secondi di carne o pesce. Fateli assaggiare anche ai piccoli di casa, apprezzeranno sicuramente il loro sapore delicato e la loro consistenza tenera.

In alternativa, gli usi della soia spaziano molto, dalle farine al latte vegetale, dal gelato allo yogurt: in qualsiasi "forma" decidiate di consumarla, la soia mantiene gli straordinari benefici ereditati dalla famiglia delle Leguminose, di cui fanno parte anche fagioli, piselli, fave e lenticchie.

Lecitina, regola il colesterolo e protegge l’apparato circolatorio

Ma cosa ha di tanto speciale la soia? Contiene lecitina, per esempio, che è un ottimo regolatore del colesterolo sanguigno: ne abbassa i livelli totali, mantenendo inalterata la quantità di quello buono. In generale, se inserita in una dieta bilanciata e controllata, questa sostanza ha effetti positivi su tutto l’apparato circolatorio, e risulta molto utile nel trattamento delle malattie cardiovascolari.

Priva di glutine e ricca di proteine, la soia rientra a pieno titolo anche nel regime alimentare di celiaci, vegetariani e vegani.

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter