Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

5 idee per conservare le zucchine per l'inverno

Durante la stagione fredda, c’è sempre una gran nostalgia dei colori, degli odori e dei profumi dell’estate. Come ovviare a questo “inconveniente” e fare in modo di poter assaporare tutta la dolcezza e la freschezza degli ortaggi estivi appena colti?

Nessuna paura, ecco 5 modi deliziosi per conservare le zucchine per l’inverno!

Congelare per conservare il sapore a lungo

Conservare le zucchine in freezer

Vi aspetta a “porte aperte”, il freezer è certamente uno dei metodi più utili quando si tratta di conservare gli alimenti per periodi prolungati.

Ebbene, questo metodo si rivela prezioso non solo per “infilarci” cibi già cotti, ma anche per tutti quegli ingredienti come i frutti dell’orto che non hanno subito ancora alcun tipo di lavorazione. Un esempio? Le zucchine possono essere conservate anche crude: sarà sufficiente mondarle, tagliarle a cubetti di egual misura e formare dei sacchetti di circa 300g ciascuno. Se avete intenzione di predisporre una base per il minestrone, basterà creare dei sacchetti misti, che includano, oltre alle zucchine, anche le carote, i fagiolini, i pomodori e il sedano.

Zucchine essiccate: snack gustoso o aperitivo leggero?

Conservare le zucchine: come essiccarle

Le zucchine essiccate sono decisamente versatili, possono essere uno snack gustoso oppure un perfetto accompagnamento per l’aperitivo. Pensate siano difficili da preparare? Tutt’altro, ma dovrete avere un po’ di pazienza.

Le tecniche che potrete utilizzare sono tre: la luce del sole, l’essiccatore oppure il classico forno.

  • Se doveste preferire la prima opzione, fate affidamento sulle giornate soleggiate, ventilate e non troppo umide, e ricordate sempre di riparare il tutto con delle retine, per evitare che gli insetti si appoggino nei vostri ortaggi.
  • Se invece la vostra cucina pullula di accessori, e siete muniti di essiccatore, allora è tutto più semplice: disidratare le zucchine sarà un gioco da ragazzi e anche le tempistiche di preparazione saranno molto ridotte. 
  • Anche con il forno potrete ottenere ottimi risultati, ma dovrete tenere sempre lo sportello aperto e mantenere bassa la temperatura. Unico neo: il processo di cottura può durare anche 12 ore!

Sott’olio con menta e aglio, per un contorno deciso

Conservare le zucchine con menta e aglio

Zucchine tagliate a rondelle o a listarelle, poco importa: l’importante è avere a disposizione dei vasetti in vetro precedentemente sterilizzati e dosi generose di olio extravergine di oliva, perchè si sa, le zucchine sott’olio sono qualcosa di delizioso e irrinunciabile!

Volete conquistare i vostri ospiti con un contorno dalle note originali e decise? Aggiungete agli ingredienti classici, anche delle foglioline di menta e un paio di spicchi d’aglio tagliati a tocchetti, oppure del peperoncino, e sentirete che bontà! Frenate però il languorino, dovrete aspettare almeno 40 giorni prima di addentare le vostre zucchine sott’olio.

L’agrodolce, sapori orientali a tavola

Conservare le zucchine in agrodolce

Amate i sapori particolari? Allora non fatevi sfuggire questo metodo di conservazione di origine orientale, l’agrodolce.

Molti piatti nostrani ne prevedono l’utilizzo, tra questi ci sono anche le zucchine: gli ingredienti sono molto simili alla preparazione sott’olio, ma con l’aggiunta dell’aceto di vino bianco, dello zucchero bianco da cucina e di un mix di erbe aromatiche, quelle che preferite tra menta, maggiorana, alloro, timo.

Per avere un risultato coi fiocchi, versate l’aceto e lo zucchero, insieme, in una pentola, mescolandoli fino a che lo zucchero non si sarà sciolto completamente. Procedete quindi aggiungendo il resto degli ingredienti e per ultime le zucchine, e fate saltare il tutto per circa 10 minuti.

Et voilà, il vostro agrodolce è pronto per essere versato nei vasetti e conservato per l’inverno!



Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter