Chiudi

Benessere a tavola

5 piatti freddi estivi da portare in spiaggia

Dall’insalata di farro o riso alla pasta fredda, dal pollo all’insalatona fino ai più classici sandwich, sono tanti i piatti freddi e pratici da gustare comodamente sotto l’ombrellone.

La voglia di mangiare leggero e di passare meno tempo possibile tra i fornelli cresce con l’allungarsi delle giornate. L’estate è la stagione dei piatti freddi, veloci da preparare, pratici da conservare, ideali da consumare all’aperto e perfetti per stare freschi e combattere così l’aumento delle temperature.

Il trionfo dei primi

Il trionfo dei primi

Perfetti in qualsiasi stagione, i primi piatti sono ideali anche con il caldo grazie alle tante combinazioni di cereali e ingredienti che si possono preparare e consumare anche freddi. Molto comodi da consumare in spiaggia, con i primi piatti freddi si può dare libero sfogo alla fantasia, portando ogni giorno un pranzo diverso anche sotto l’ombrellone. Se pensiamo a un primo da consumare all’aperto, al lago, in campagna o al mare, è impossibile non pensare immediatamente all’insalata di riso. Da personalizzare con gli ingredienti preferiti, è un piatto ricco e saporito, in cui convivono verdure e proteine di natura diversa. Se però volete variare, potrete tranquillamente sostituire il riso con la pasta o con il farro, un cereale altrettanto buono e molto nutriente, con cui è possibile realizzare tante deliziose insalate diverse.

Insalata di farro mon amour

Insalata di farro mon amour

Se decidete di preparare un’insalata di farro, potrete scegliere fra un comodissimo piatto già pronto, da preparare in pochi minuti e conservare in un contenitore ermetico da portare in spiaggia o cucinare tutti gli ingredienti della vostra insalata di farro. In questo caso seguite questi semplici passaggi:

  • dopo aver lavato il farro sotto l’acqua corrente e averlo messo in ammollo, cucinatelo per circa un’ora in abbondante acqua salata
  • fate riposare e intiepidire il farro cotto per una decina di minuti
  • unite i pomodori secchi, i capperi e le olive nere
  • infine, se volete rendere l’insalata più fresca, potete aggiungere una manciata di pomodorini freschi e una mozzarella precedentemente tagliata a cubetti.
Pasta o insalata?

Pasta o insalata?

Oltre al riso e al farro, un altro piatto forte da consumare in vacanza è la pasta fredda. Tipica delle tavole di inizio estate nella versione chiamata anche crudaiola, con pomodorini freschi tagliati a pezzetti, la mozzarella, il basilico fresco e un filo d’olio EVO, può essere gustata anche con altri ingredienti altrettando freschi. Una ricetta particolarmente sfiziosa e ricca anche di proteine, è quella che prevede l’abbinamento del salmone con l’avocado. In questo caso dovrete semplicemente pulire e aggiungere l’avocado a pezzi e il salmone cotto al vapore o in padella. Qualsiasi versione scegliate, di certo vi sazierete con grande soddisfazione.

Perché rinunciare al secondo?

Perché rinunciare al secondo?

Anche i secondi piatti possono essere ideali per uno spuntino da fare in spiaggia. Basterà preparare la loro versione fredda o in insalata per poter gustare un pasto ricco di proteine in comodità. L’insalata di pollo, ad esempio, è un piatto nutriente e fresco, che si presta particolarmente. Da preparare aggiungendo semplicemente il pollo grigliato a un letto di insalata verde e pomodorini, può essere gustato in diverse ricette. Una preparazione molto semplice e davvero saporita è quella che prevede l’aggiunta del pollo alle patate lesse e alle zucchine grigliate. La vostra insalata di pollo sarà così un vero e proprio piatto unico.

Si sta freschi con l’insalatona

Si sta freschi con l’insalatona

Da non dimenticare, inoltre, che anche il più tipico dei piatti freddi estivi può essere portato in vacanza. Basta dotarsi di una borsa frigo resistente e anche l’insalata sarà fresca e croccante fino all’ora di pranzo. Potrete preparare una fresca e colorata insalatona in versione vegetariana, con pomodori, uova sode, olive, rucola e altre verdure di stagione oppure potrete arricchirla con l’aggiunta di legumi già pronti, come l’insalata di bianchi di spagna, mozzarelline e pomodori secchi. Se, invece, siete dei patiti del tonno, potete provare l’insalata di tonno con patate lesse, pomodori secchi e feta, una tripudio di sapori che non appesantisce.

Panino gourmet

Panino gourmet

Il panino si conferma da sempre uno dei piatti più comodi e completi da mangiare all’aperto. Non richiede una grande preparazione, può essere conservato e trasportato senza problemi e consumato senza la necessità di piatti e posate. Per tutte queste ragioni anche il più semplice dei sandwich è perfetto per un pranzo al mare, da farcire con mozzarella e pomodori o con i salumi preferiti. Potete però decidere di investire il vostro impegno anche nella preparazione di un panino, abbandonando le farciture più classiche per un panino gourmet, in cui abbinare ingredienti di stagione ad altri più insoliti. Un esempio molto facile da preparare è il sandwich con melanzane grigliate, pomodorini secchi e un pesto di pistacchi fatto in casa, che potrete realizzare facilmente frullando insieme i pistacchi con abbondante basilico fresco e dell’olio d’oliva.

Altri articoli: