Chiudi

Biodiversità e curiosità

Sedano: l'ortaggio dai preziosi benefici tutti da scoprire

Sedano: l'ortaggio dai preziosi benefici tutti da scoprire

Poche calorie e tanti sali minerali, che portento il sedano!


Le proprietà del sedano sono moltissime, ecco perché in cucina è una delle scelte più azzeccate per chi segue una dieta sana ed equilibrata.
Anche gli antichi sapevano che il sedano fa bene, tanto da elogiare in moltissimi scritti e considerarlo addirittura un alimento miracoloso.
Venite a osservare più da vicino la pianta di sedano e scopriamo insieme le molteplici proprietà di questo ortaggio!


I benefici del sedano, che toccasana per l’organismo!

 I benefici del sedano, che toccasana per l’organismo!

Il sedano (Apium graveolens) viene annoverato molto spesso tra gli alimenti da consumare durante una dieta, questo perché svolge molteplici azioni positive sull'organismo umano

Non si tratta di credenze ereditate dai popoli antichi. Sono gli studi moderni a confermarlo! Questo ortaggio è un vero e proprio alleato per chi ha problemi di colesterolo e di pressione.

I composti contenuti nel sedano hanno la capacità di diminuire le concentrazioni di colesterolo depositate nel sangue, aiutando ad abbassare la pressione fino a mantenerla entro i limiti. Il sedano ha anche proprietà diuretiche e digestive, qualità che si aggiungono alle precedenti e che risultano ottime per mantenersi sani e in forma. 


Tanta acqua e poche calorie, che si può volere di più?

Tanta acqua e poche calorie, che si può volere di più?

Il sedano è indicato anche nell’alimentazione di chi soffre di problemi di obesità perché caratterizzato da un bassissimo apporto calorico.

Questo ortaggio è composto principalmente d’acqua, con picchi che raggiungono il 90% sul totale del peso, e presenta pochissimi grassi, quantità che molti considerano irrisorie.

Il sedano è quindi l’ideale se ci si vuole riempire lo stomaco senza correre il rischio di mettere a repentaglio la forma. Anzi, è un valido aiuto anche per coloro che fanno sport perché è ricco di vitamine e sali minerali, ecco perché un gambo di sedano centrifugato con un pompelmo o con carote e mele, risulta un ottimo spuntino rinvigorente dopo l’attività fisica.


Sedano, buono non solo a tavola!

Sedano, buono non solo a tavola!

Nelle cucine italiane il sedano è percepito principalmente come un ortaggio tradizionale, da utilizzare nel preparare i soffritti o il pinzimonio.

Seppur il sedano risulti sfizioso nella sua semplicità o importantissimo, se non necessario, nei must della cucina italiana, molti non sanno che viene usato in moltissime ricette moderne, abbinato a sapori che talvolta possono stupire i palati più tradizionalisti.
Gli chef di tutto il mondo si sbizzarriscono a preparare gustose insalate a base di sedano, come accade quando propongono a tavola le lenticchie con sedano e citronette o l’insalata di sedano, noci e grana, e si battono per poter utilizzare solo le migliori materie prime, come nel caso dell’inconfondibile Sedano bianco di Sperlonga IGP o dell’antico Sedano Rosso di Orbassano.

In pochi sanno che questo ortaggio è anche un ingrediente essenziale per molti cocktail che spopolano negli aperitivi mondani. Pensateci bene, che sarebbe il famoso Bloody Mary senza un gambo di sedano? Questo drink si prepara utilizzando un particolare ingrediente: il sale di sedano, molto conosciuto Oltreoceano, che non è altro che sedano essiccato e reso polvere per concentrare il sapore dei suoi sali minerali.

Ricette correlate

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter