Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

Zenzero fresco: 5 modi per esaltare il gusto delle tue pietanze

Che lo zenzero fa bene, lo dicevano già nell’antichità Ippocrate e Confucio. Ma in che modo è possibile sfruttarne le sue immense proprietà benefiche? Le possibilità sono molte e non comprendono solamente le tisane: in cucina, per esempio, lo zenzero fresco è un ingrediente versatile che conferisce sapore a numerose preparazioni. 

Vediamo quali!

Una salsa cremosa per farcire i panini o condire l’insalata

Zenzero fresco: preparare salse per farcire i panini

Preparare una salsa per farcire i panini oppure arricchire le note delicate delle insalate (o del pesce)? Semplice, ecco due versioni davvero gustose:

  • Curry, yogurt e zenzero fresco per un condimento che sa di Oriente. Procuratevi un cucchiaino scarso di curry, versatelo nel vasetto di yogurt greco assieme a una spruzzata di limone e a mezzo spicchio d’aglio. Grattugiate infine un pezzetto di zenzero per concludere l’opera e guarnire le vostre insalate di stagione.
  • Limone, latte (o panna) di soia, senape e zenzero fresco, ovvero… una maionese vegetale dalle note light che potrete utilizzare anche per completare la farcitura dei vostri panini.

Grattugiato a fresco sui primi di pesce

Zenzero fresco sul pesce

Tra le prelibatezze culinarie che fanno faville assieme allo zenzero fresco, non possono certo mancare i primi piatti.

Ma quali, precisamente? Gli spaghetti aglio e olio, per esempio, creano un’interessante armonia di sapori quando vengono “completati” con le note intense e piccanti di questa radice grattugiata; ma non sono gli unici, in genere tutta la pasta che prevede l’aggiunta di un sugo di pesce (preparato con gamberi, cozze, spada, tonno) si sposa bene con lo zenzero, sempre grattugiato a crudo direttamente dopo l’impiattamento.

Vellutate di verdure, tutt’altro sapore con lo zenzero fresco

Zenzero fresco sulle vellutate

L’accostamento con alcuni ortaggi invernali è certamente innegabile: lo zenzero fresco, infatti, va d’amore e d’accordo con la zucca, le carote, i broccoli, i ceci, i porri e anche le patate. Ma non sottovalutatene le potenzialità gastronomiche nemmeno con le verdure tipiche della bella stagione. Provate quindi ad abbinarlo anche alla vellutata di piselli e di zucchine, sempre grattugiandolo a crudo in superficie.

Nei centrifugati fa impazzire

Zenzero fresco nei centrifugati

Le combinazioni dei centrifugati possono essere davvero infinite, a patto che la parola d’ordine sia “stagionalità”. Ecco allora che lo zenzero fresco entra in scena per regalare squisite armonie di sapori, in particolare in compagnia di carote, mele, sedano, cavolo nero, spinaci e arance.

Non dimenticate di insaporire il vostro mix preferito con delle spezie, ad esempio: la curcuma sta benissimo con mele, arance e carote; il cardamomo è perfetto con gli spinaci, mentre  la cannella è eccezionale con le pere.

Conferire il giusto grado di piccantezza ai legumi

Zenzero fresco in cucina

Come conferire profumo e giusto grado di piccantezza anche ai legumi? Ebbene, forse non lo sapete, ma lo zenzero fresco può essere l’ingrediente chiave per rendere “fresche” e briose alcune ricette con i legumi.

Dai ceci in umido o in insalata alle lenticchie rosse, dalle zuppe miste (volendo anche con i cereali) alle vellutate di cannellini, dalla pasta e fagioli al patè di fave, un pezzetto di zenzero grattugiato a cottura ultimata potrà donare quel tocco di sapidità e originalità in più alle materie prime.




Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter