Chiudi

CURIOSITÀ IN CUCINA

Maionese fatta in casa: sempre diversa, sempre squisita

Saporita, leggera e profumata, la maionese è un irresistibile evergreen: si sposa con ogni tipo di preparazione e le conferisce una nota di gusto in più.

Per quanto l’idea di estrarla già pronta da un vasetto o spremerla da una bustina possa essere allettante, la maionese fatta in casa ha decisamente un altro sapore. Gli ingredienti necessari sono solo tre, economici e di facilissima reperibilità: uova, olio, limone. Pochi minuti, un buon movimento di polso e il gioco è fatto. Un’ulteriore nota positiva?

Potete personalizzarla come più vi piace e crearne mille varianti. D’altra parte, non è un caso che già nel XIX secolo il gastronomo Antonin Carime l’abbia definita salsa condottiera, proprio per le diverse varianti da essa derivate: salsa tartara, salsa rosa, salsa cocktail e chi più ne ha, più ne metta.

Ce n’è per tutti i gusti e per tutti gli abbinamenti; potete utilizzarla come sfizioso accompagnamento, oppure come ingrediente principale per ricette particolarmente gustose, come il vitello tonnato o degli sfiziosi fagottini con insalata russa, che vi avevamo già proposto qui.

Ma come scegliere quale maionese realizzare? Ecco qualche spunto!

Maionese fatta in casa: attenzione a non farla impazzire

La maionese fatta in casa richiede pochi ingredienti e poco tempo

Preparare la maionese non è questione di ingredienti, ma di tecnica.

Una regola su tutte? Ogni cosa a suo tempo. Aggiungete un ingrediente alla volta, non abbiate fretta e, soprattutto, mai smettere di mescolare.

Il procedimento non è complesso, basta seguire qualche piccolo accorgimento:

  • scegliete uova fresche (anzi, freschissime!)
  • ogni ingrediente deve essere rigorosamente a temperatura ambiente
  • prediligete un olio di semi (di arachide, girasole o mais) ed evitate l’olio di oliva, che rischierebbe di appesantire la salsa
  • aggiungete il succo di limone solo quando la salsa avrà raggiunto la giusta consistenza, perché altrimenti la renderà troppo liquida

Per ottenere una salsa dal sapore un po’ diverso, provate un olio aromatico, come quello di noci o nocciole.

Nonostante questi accorgimenti, potrebbe comunque capitare che la maionese fatta in casa non monti. E se succede (in gergo, se la maionese “impazzisce”), come si fa?

Avete due possibilità: aggiungere un po’ di liquido al vostro composto, come il succo di limone o l’acqua, oppure lavorare in una ciotola a parte un altro tuorlo d’uovo e, una volta che avrà raggiunto una consistenza spumosa, aggiungerlo al composto “impazzito”.

Una maionese dal profumo etnico

La maionese fatta in casa può essere arricchita con le spezie

In pochi minuti, potrete ottenere una versione della maionese originale, sfiziosa e davvero saporita. Come? Con le spezie, naturalmente!

Prima tra tutte, il curry. Se il tempo scarseggia, limitatevi ad aggiungere un cucchiaino di curry dolce alla vostra maionese già pronta. In alternativa, unitelo alla senape quando ancora state mescolando (o frullando) il composto e aggiustate di sale e pepe. Il risultato sarà perfetto per condire un secondo di pesce al forno oppure per arricchire un’insalata.

E se di etnico non ne avete mai abbastanza, non potrete assolutamente perdervi una buona maionese al coriandolo. Nel caso in cui vogliate preparare la salsa con un frullatore a immersione, aggiungete qualche foglia di coriandolo al composto; se invece lavorate a mano, preferite il coriandolo in polvere e aggiungetelo subito dopo il succo di limone.

Senza uova, ma con tanto sapore

La maionese fatta in casa può avere una variante vegana

Un’alternativa originale e saporita alla classica maionese, ideale per accompagnare un pinzimonio o per arricchire un sandwich. È vegana, semplicissima da preparare e… non impazzisce mai!

Una volta bollite le carote, lasciatele raffreddare e poi inseritele in un frullatore insieme agli altri ingredienti: in questo caso, niente uova ma sì a olio, limone, sale e pepe (o paprika, a seconda dei gusti). Pochi minuti saranno sufficienti.

Chissà, potreste trovare la maionese di carote ancora più buona di quella normale! Perché non provare?

Si può fare anche così: maionese con lo yogurt

La variante light della maionese fatta in casa si prepara con lo yogurt

Certo, la maionese è gustosissima, ma non è certo light. Se siete alla ricerca di una soluzione più salutare e leggera, la maionese allo yogurt è quella che fa per voi; potete scegliere uno yogurt bianco intero o, per un maggiore apporto proteico, lo yogurt greco. Il procedimento è sempre lo stesso: sostituite lo yogurt ai tuorli d’uovo e aggiungete l’olio a filo e il succo di limone (o aceto di vino). Una volta emulsionati tutti gli ingredienti, otterrete una salsa morbida e cremosa, dal gusto più delicato della maionese ma altrettanto saporita.

È strana ma funziona: maionese di lupini

La maionese fatta in casa con i lupini sicuramente stupirà i vostri ospiti

Ideale da spalmare sul pane (soprattutto se ben caldo), o da servire in accompagnamento alle verdure crude: la maionese di lupini saprà di sicuro stupire i vostri ospiti.

  • Sbucciate i lupini, sciacquateli e inseriteli in un recipiente
  • Aggiungete latte di soia, senape e aceto di mele
  • Frullando, unite a poco a poco l’olio

Quando il composto avrà raggiunto una consistenza cremosa, è pronto per essere servito.

Un’idea semplice, gustosa e d’effetto!

Insomma, le vie della maionese sono infinite. E, quando è fatta in casa, si sente.

Perciò… non vi resta che mettervi ai fornelli! Il vostro palato vi ringrazierà.

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter