Chiudi

STAR BENE CON LE PIANTE

Ortaggi che migliorano la digestione: il finocchio

Sapete qual è la caratteristica che ha reso il finocchio così famoso? Ebbene, eccovi un paio di aiutini: le sue caratteristiche nutrizionali non c’entrano, tantomeno le ricette di cui è spesso protagonista.

Contro ogni previsione, è stato il suo sapore forte ad averlo portato diritto alla vetta degli ortaggi più amati, conquistando (per primo) il cuore degli antichi cantinieri: erano infatti soliti insaporire, con i semi di finocchio, il loro vino sciapo e scadente, cosicchè la clientela non si accorgesse della qualità estremamente bassa del prodotto.

Anetolo, sapore deciso ed efficacia terapeutica

Insomma, “infinocchiare” era diventata un’abitudine, perchè coprire i reali sapori della bevanda risultava un’attività assai elementare, vista la consistente presenza dell’anetolo. Sì, l’avete già sentito, è la medesima essenza che tuttora viene adoperata per la preparazione della famigerata sambuca in Italia, ma anche dell’anisette francese e del pastis spagnolo.

Ma oltre al caratteristico gusto di “liquirizia”, c’è di più. L’anetolo è noto anche per la sua efficacia antibatterica (in particolare nei confronti di alcuni microrganismi come l’Escherichia Coli) e antinfiammatoria, nonchè per la sua preziosa capacità di alleviare dolorose contrazioni addominali.

Pancia sgonfia e buona digestione con la tisana al finocchio

Proprio così, il finocchio è amico dell’intero apparato gastrointestinale: è utile in caso di gonfiore, aerofagia, coliche (anche quelle dei neonati), crampi e cattiva digestione.

Un tisana con i suoi semi, in questo caso, è proprio quello che ci vuole, ma nulla vi vieta di riutilizzare anche l’acqua di cottura dei finocchi, purchè siate certi della loro provenienza.

Coltivarli nel proprio orto sarebbe il massimo, tant’è che questo è anche il momento giusto per trapiantarli.

Vi vogliamo infinocchiare? Assolutamente no, questa volta è tutto vero.


Foto credits: « R☼Wεnα »

Altri articoli:

Iscriviti alla newsletter